Juventus, Allegri: “A Napoli non ci giochiamo lo scudetto”

  • blog notizie - Juventus, Allegri: “A Napoli non ci giochiamo lo scudetto”

La Juventus torna alla gioia dei tre punti, contro un Crotone non troppo arrendevole. Un tre a zero che non lascia adito a dei meriti comunque esistenti dei calabresi. Il mister dei bianconeri, Massimiliano Allegri, ha parlato della vittoria della sua squadra e della sfida scudetto contro il Napoli, in vista dello scontro diretto.

Meglio in difesa

Dopo tanto tempo in campionato, nessun gol subito: “Il miglioramento in difesa non dipende dalle modifiche tattiche che ho apportato: oggi avevamo un giocatore difensivo in più, ma il fatto è che piano piano stiamo tutti migliorando la condizione fisica. Questo fa ben sperare, perché sarà difficile quest’anno, con tante squadre che hanno l’obiettivo di battere la Juventus”.

Obiettivi

Allegri chiarisce che i giudizi si daranno a marzo: “Il nostro obiettivo è ancora quello di arrivare a marzo agganciati al gruppo di testa per poi giocarci lo sprint finale. Venerdì al San Paolo si affronteranno due squadre che lottano per il campionato, ma è ancora lunga la stagione: noi finora abbiamo fatto ottime cose, loro straordinarie. La pazienza e l’attenzione che abbiamo avuto oggi serviranno anche per sbloccare partite più complesse”.

Allegri: “A Napoli non ci giochiamo il titolo”

Il prossimo match sarà al San Paolo, contro il Napoli: “La differenza la faranno i punti di distacco a maggio, non mi interessa essere primo adesso. Noi stiamo facendo quello che dobbiamo fare, anche se bisogna continuare a lavorare per non lasciare per strada qualche punto come in qualche occasione ci è capitato”.

Gran rientro in campo per Marchisio

Marchisio torna sul terreno di gioco con il gol: “Il recupero di Claudio è importante. Ha fatto una buona partita e ci sarà utile, come tutti, nel corso della stagione. È la fine per il 4-2-3-1? Assolutamente no, dipende tutto dalla condizione dei giocatori. In campo ci va chi sta meglio fisicamente e mentalmente”.


Tags :