Antitrust condanna Ryanair per inottemperanza: multa fino a 5 mln

  • blog notizie - Antitrust condanna Ryanair per inottemperanza: multa fino a 5 mln Antitrust condanna Ryanair

Antitrust condanna Ryanair, la compagnia aerea irlandese rischia una multa di 5 milioni di euro. L’accusa sarebbe quella di non informare sufficientemente i propri passeggeri sui loro diritti in seguito ad un’eventuale cancellazione dei voli.

Antitrust condanna Ryanair: mancano informazioni chiare e trasparenti

L’Antitrust è stata chiara: “Ryanair non ha dato seguito a quanto prescritto nel provvedimento cautelare dello scorso 25 ottobre con la quale a seguito delle cancellazioni dei voli nei mesi di settembre e ottobre, si imponeva alla low cost di fornire informazioni chiare, trasparenti e immediatamente accessibili sui diritti dei consumatori italiani”.

L’Antitrust lo scorso 25 ottobre aveva aperto un’istruttoria per possibili violazioni del Codice del consumo, che tutela i clienti dal 2005.

Antitrust condanna Ryanair: oltre duemila voli cancellati

Ad attirare l’attenzione dell’Autorità Garante della concorrenza e del Mercato erano stati i duemila voli cancellati da settembre ad ottobre che hanno fatto infuriare più di 400 mila passeggeri, disinformati sui loro diritti in merito.

L’Autorità aveva dunque imposto a Ryanair una maggiore trasparenza nei confronti dei consumatori italiani, in modo tale da avere una consapevolezza maggiore.

Il diritto al rimborso, la modifica gratuita del volo cancellato, la compensazione pecuniaria dove necessaria devono essere elementi immediatamente accessibili.

Antitrust condanna Ryanair: è scaduto il termine della delibera

Sarebbe scaduto il termine di dieci giorni previsto dalla delibera, Ryanair non avrebbe agito in tal senso. La compagnia non ha trasmesso alcun tipo di comunicazione né si è adoperata per rispettare l’imposizione dell’Antitrust.

Il silenzio si sarebbe protratto anche dopo che il TAR del Lazio ha respinto la domanda incidentale di sospensione dell’esecuzione del provvedimento cautelare dell’Autorità presentata da Ryanair con l’ordinanza del 22 novembre 2017.

Le associazioni dei consumatori sono sul piede di guerra, scontente dell’operato dell’azienda sono pronte a dar battaglia alla low cost irlandese. Ryanair nel frattempo continua ad annunciare cancellazioni, anche fino a Marzo del prossimo anno.


Tags :