Inter, Moratti: “Spalletti e Mou simili. Icardi? La società valuterà”

  • blog notizie - Inter, Moratti: “Spalletti e Mou simili. Icardi? La società valuterà” massimo moratti

La Gazzetta dello Sport ha intervistato l’ormai ex presidente dell’Inter Massimo Moratti. Argomento dell’intervista è stato capitan Icardi, la figura di Spalletti ed il derby d’Italia tra Inter e Juventus. I bianconeri, prima, saranno impegnati in Champions contro l’Olympiacos, poi la testa sarà a una delle sfide più sentite del campionato.

Moratti parte dal capitano nerazzurro Icardi: “Mauro ha sempre avuto una visione di gioco, solo che ora la mette anche in pratica. Si sbatte come un matto e gli resta comunque il fiato per fare i gol. La clausola da 110 milioni? Valuterà la società, ma penso che vada alzata. Vero che lui vuole rimanere all’Inter, ma non possiamo passare ogni estate in apprensione…“.

Moratti è stato a colloquio con Spalletti: “Consigli? Non mi permetterei mai, non ne ha bisogno. Abbiamo condiviso dei pensieri, gli ho spiegato la psicologia del tifoso interista. Ma aveva già capito tutto e da subito ha impostato tutto alla grande. Se avessi mai pensato di ingaggiarlo quando ero presidente? Più di una volta, ma per una serie di circostanze non se n’è mai fatto nulla. Dopo il Triplete siamo stati molto vicini, mandai anche Branca a parlargli. Poi però andò allo Zenit“.

Spalletti-Mourinho

I colleghi della Gazzetta chiedono all’ex patron se veda delle somiglianze tra Mourinho e l’allenatore toscano: “In effetti Spalletti entra nella testa dei giocatori come faceva il portoghese. E concretizza la fiducia reciproca, che poi si propaga e rende più tranquillo tutto l’ambiente“.


Tags :