Bomba contro caserma carabinieri a Roma: solo danni, nessun ferito

  • blog notizie - Bomba contro caserma carabinieri a Roma: solo danni, nessun ferito Bomba contro caserma

Bomba contro caserma a Roma, è successo all’alba di oggi all’esterno di una caserma dei carabinieri a San Giovanni. Si è trattato di un ordigno artigianale sul quale gli artificieri dell’arma stanno indagando. L’esplosione non ha causato feriti ma solo danni al portone della stazione San Giovanni dei carabinieri in via Britannia.

Non ci sono stati feriti ma solo danni alla porta. Ad indagare sul gesto il Ros dei carabinieri e gli uomini del Comando Provinciale di Roma. Al vaglio degli investigatori i video delle telecamere esterne che si trovano sulla strada.

Bomba contro caserma: si analizzano i video per risalire ai responsabili

Sono immediatamente scattate le indagini alle quali partecipano anche gli investigatori del Ros, si stanno analizzando le immagini registrate dalle telecamere della zona per risalire ai responsabili dell’atto intimidatorio. Per il momento si indaga a tutto campo per capire il movente del gesto.

L’esplosione è stata particolarmente potente ed è stata udita a centinaia di metri di distanza. Lo spostamento d’aria ha mandato in frantumi una finestra e danneggiato un’auto parcheggiata nelle vicinanze, ma se qualcuno si fosse trovato a passare in quel momento le conseguenze sarebbero potute essere molto più gravi.

Le indagini prendono in considerazione qualsiasi ipotesi anche se appare chiaro che l’obiettivo di chi ha lasciato la bomba fosse proprio la caserma dei carabinieri, un ufficio molto importante in quella zona della città, protagonista di operazioni che vanno dal contrasto allo spaccio della droga a quella all’abusivismo commerciale, dalle indagini sulla criminalità comune e organizzata fino a quelle sulla galassia anarchica e antagonista nonché sul fronte dell’estrema destra.

Potrebbe trattarsi di un episodio intimidatorio da parte della criminalità della capitale e della vicina Ostia. Negli ultimi giorni, dopo i recenti fatti di cronaca, le forze dell’ordine hanno compiuto, arresti, perquisizioni e sequestri ai danni dei clan che imperversano nel territorio, e i carabinieri sono in prima linea


Tags :