Marilyn Manson: “Mio padre è morto con il c*** in mano”

Marilyn Manson: “Mio padre è morto con il c*** in mano” – Intervistato tempo fa da Rolling Stones, Marilyn Manson ha spaziato su tutto. Una ricca intervista che delinea ancora una volta altri aspetti sconosciuti di questo grande cantante.

SFOGLIA LA GALLERY PER VEDERE LE FOTO

Marilyn Manson: “Mio padre è morto con il c*** in mano”

La perdita del padre, come per ogni essere umano, è stata anche per Marilyn Manson per lui un momento molto impegnativo

“Mi sto impegnando a stare bene, anche se ogni tanto rischio di andare in pezzi. L’ultimo periodo è stato molto doloroso per me. Ho dovuto affrontare diverse perdite, tra cui quella di mio padre, pochi giorni prima di partire per il tour europeo. Anche se era una situazione che purtroppo si trascinava da diverso tempo.”

Il padre di Marilyn Manson era, per stessa definizione dell’artista, un personaggio ‘grottesco’ e pieno di ironia. Non sorprende molto sapere che abbia fatto il suo ultimo respiro tenendo stretti a se i gioielli di famiglia.

“Io non ero con lui nella stanza. Ma l’infermiera che lo seguiva mi ha raccontato che se ne è andato puntando il dito e reggendosi il pacco con una mano. Mio padre aveva un senso dell’umorismo molto spiccio e grottesco. Per cui ogni volta che racconto questa storia penso a lui che se la ride mentre lo sputtano. Mio padre è morto col c*zzo in mano, e visto quanto gli piaceva il sesso, direi che se ne è andato alla grande.”

 


Tags :