Uomo morto in b&b a Milano: interrogata la donna che era con lui

  • blog notizie - Uomo morto in b&b a Milano: interrogata la donna che era con lui Uomo morto in b&b

Uomo morto in b&b a Milano. E’ successo nella notte, a dare l’allarme attorno alle 4.30, è stata la donna che era con lui, una 40enne originaria di Bari. La vittima,34 anni, di origini pugliesi, è stato trovato morto con una profonda ferita al collo, all’esterno di un bed & breakfast a San Colombano al Lambro (Milano).

Uomo morto in b&b: in compagnia dell’amante

I due erano probabilmente amanti: separato lui, sposata lei. La donna è stata trovata sotto choc e in evidente stato confusionale, ha dichiarato ai carabinieri di San Donato che l’uomo si sarebbe ucciso in preda a un raptus, colpendosi alla gola con un coccio di vetro di un vaso spaccato.

Gli inquirenti stanno vagliando la versione della donna, non escludendo nessuna ipotesi. La ferita al collo è estremamente profonda.

 

Uomo morto in b&b: indagini in corso

Sulla dinamica indaga la procura di Lodi. Il cadavere dell’uomo trovato morto riverso a terra nel giardino esterno alla camera assegnata a lui e alla sua amica.

Il 34enne, in maglietta e pantaloni, è corso fuori in piena notte – con temperature vicine allo zero – perdendo sangue abbondantemente dal collo: ha percorso alcuni metri lungo la veranda ed è sceso per la scala che porta al vialetto interno della proprietà, in fondo alla quale si è accasciato.

I soccorritori lo hanno trovato che ancora respirava, agonizzante per la gran quantità di sangue perso: poco dopo è spirato. La donna si trovava in zona per un appuntamento di lavoro e a quanto sembra, lui l’aveva raggiunta mercoledì sera per passare del tempo insieme nel bed & breakfast in collina. Nella notte, probabilmente, c’è stata una lite dagli esiti fatali.

Gli uomini della Scientifica hanno trovato tracce di sangue ovunque: addosso alla donna, nella camera da letto e lungo tutto il percorso fino al giardino dove è stato trovato il cadavere. Dopo essere stata sentita dai carabinieri, la 40enne è stata portata in stato di choc al pronto soccorso dell’ospedale di Lodi. La donna non risulta in stato di fermo.


Tags :