Pioggia e neve al nord: Milano imbiancata disagi nei trasporti

  • blog notizie - Pioggia e neve al nord: Milano imbiancata disagi nei trasporti Pioggia e neve al nord

Pioggia e neve al nord. Ua perturbazione atlantica ha raggiunto l’Italia portando un po’ di neve persino in pianura, come a Milano e in Liguria. La neve è arrivata anche a Torino: una perturbazione nel fine settimana ha portato abbondanti nevicate sulle montagne piemontesi.

Pioggia e neve al nord: disagi nei trasporti

Disagi alla circolazione ferroviaria: quattro treni sono stati cancellati sulla Ivrea-Aosta. L’autostrada A5 Torino-Aosta è chiusa ai mezzi pesanti da Ivrea in direzione Aosta fino al Traforo. Sulla linea Torino-Bardonecchia, a causa della presenza di elevati quantitativi di neve sui binari 6 treni regionali hanno fatto capolinea a Bussoleno e sono stati cancellati tra Bardonecchia e Bussoleno.

Pioggia ghiacciata anche sulla provincia di Cuneo, chiusa al transito l’autostrada A6 Torino-Savona, nel tratto tra Mondovì e il bivio con l’A10 a Savona. Nell’Alessandrino, dove in alcuni Comuni le scuole sono rimaste chiuse, la tangenziale è parzialmente inaccessibile, tra lo svincolo per l’ospedale Borsellino e quello per il quartiere Cristo.

Un treno è rimasto bloccato domenica pomeriggio sulla ferrovia Milano-Genova, lasciando 400 persone al gelo, anche oggi due treni regionali sono bloccati da circa mezz’ora per il gelicidio sulla linea Genova Torino.

RFI in un comunicato diramato ieri ha precisato: “A causa del perdurare delle avverse condizioni meteo e la conseguente formazione di ghiaccio sulla linea di alimentazione elettrica dei treni». Sono 21 i treni cancellati: otto sulla linea Genova-Ovada-Acqui Terme e tredici sulla Genova-Busalla-Arquata Scrivia e ritorno. Non sono previsti servizi sostitutivi con bus. Circolazione rallentata anche sulla linea Milano-Genova via Mignanego, sulla Bologna-Prato e sulla Parma-La Spezia. È ancora interrotto anche il traffico ferroviario fra Pontremoli e Fornovo, sulla linea Parma – La Spezia.

Scuole in Toscana e sospesi collegamenti con le isole

Codice rosso nel Fiorentino, dove sono state chiuse le scuole di ogni ordine e grado a Calenzano, Campi, Capraia e Limite, Cerreto Guidi, Empoli, Fucecchio, Montelupo Fiorentino, Sesto Fiorentino, Signa e Vinci. Allerta arancione, invece, su bacini liguri centrali, sull’Emilia centro-occidentale e in Lombardia sulle aree alpine e prealpine centro-orientali. Le scuole restano chiuse anche a Livorno, Pisa, Cascina e Collesalvetti e nel cuneese. Niente lezioni nel Tigullio, Savona e nell’imperiese. Scuole chiuse pure a La Spezia, dove le raffiche di vento oltre i 150 km orari hanno provocato decine di crolli di alberi sulle strade e diversi black out. C’è paura per il livello dei fiumi: in Toscana è stato superato il primo livello di guardia del Bisenzio e dell’Ombrone.

Oggi scuole di ogni ordine e gradi chiuse in Versilia e in provincia di Lucca a causa dell’allerta meteo rosso emesso dalla Protezione civile: sono previste forti piogge.

In Sicilia interrotti i collegamenti con le isole minori. Siremar rende noto che, a causa del persistere delle condizioni meteorologiche avverse, le corse mattutine da Trapani per le Egadi e da Palermo per Ustica sono state annullate. Nuovo stop ai trasporti marittimi anche nel golfo di Napoli a causa del maltempo. Fermi dalunedì mattina tutti i collegamenti di linea da Napoli e da Sorrento per Capri, Ischia e Procida. Soltanto da Pozzuoli è riuscita a salpare la nave in direzione di Ischia.

 


Tags :