Mercati gastronomici d’Italia e d’Europa, viaggio nei sapori tipici

  • blog notizie - Mercati gastronomici d’Italia e d’Europa, viaggio nei sapori tipici Mercati gastronomici

Mercati gastronomici d’Italia e d’Europa, vi portiamo alla scoperta di luoghi ricchi di colori e di sapori tipici di alcune grandi città del belpaese e non solo.

Mercati gastronomici: Porta Palazzo a Torino

Mercati gastronomici

È il mercato più grande di tutta l’Europa.

Venditori di miele e di funghi secchi, i banchi vi offriranno ogni tipo di offerta culinaria, dai prodotti calabresi alle panetterie che preparano e vendono la pasta fresca, frutta, ortaggi e verdure in abbondanza, ogni sorta di spezia e grano proveniente da diversi paesi, Africa, Sud America, India.

La meta preferita dei torinesi ma anche dei turisti appassionati del buon cibo.

Il Mercato Excelsior di Palermo

Mercati gastronomici

Quattro piani, 13 botteghe e 3 ristoranti tutti riservati al cibo. Che abbiate bisogno di un’abbondante colazione, un pranzo gustoso o un aperitivo in terrazza è il posto giusto per voi.

Diverse tipologie di offerta, per palati raffinati ma anche per pasti fast.

Dai prodotti dell’Antica Focacceria San Francesco ai fritti in generale, dal gelato artigianale alla carne, dalla pasta con ogni sorta di condimento al pesce, dalle verdure ai formaggi e ai salumi.

Tra oyster bar, ristorante giapponese e la cucina tipica siciliana: ce n’è per tutti i gusti.

Il mercato coperto XXIV maggio di Milano

Mercati gastronomici

Quattro angoli che propongono offerte gastronomiche diverse: il forno di Davide Longoni che sforna da un forno a legno le pizze migliori della città, l’ortogastronomia di Erika Fumagalli, ricca di frutta e verdure fresche ma anche di spremute, centrifughe e gustose insalate, l’angolo del pesce di Schooner e l’angolo gastronomia-gelateria.

Un mercato tra i più nuovi, appena un anno di vita, che è stato realizzato con l’obiettivo di riqualificare il mercato urbano.

L’Esquilino di Roma

Mercati gastronomici

Spezie, tuberi, grani e frutta a volontà, di ogni tipologia e sapore. Venditori provenienti da tutto il mondo saranno pronti a seguirvi e a consigliarvi i prodotti più adatti alle vostre esigenze.

Avrete modo di apprezzare la gastronomia italiana, dalla mozzarella di bufala alle erbe romane, dalle puntarelle alla scrola alle carni. Un mix di odori e degustazioni.

Mercato di Torvehallerne a Copenaghen

Mercati gastronomici

Circa sessanta bancarelle all’interno delle due sale simmetriche in vetro e acciaio. L’aspetto tipicamente scandinavo si mescola ad una vasta gamma di prodotti esotici. Italia, Giappone, isole del Mar Baltico, a vostra disposizione assaggi di pezzi di mondo.

Inaugurato nel 2011, comprende un mercato del pesce, piatti danesi come i tipici “panini aperti” e bibite, tra cui le birre caratteristiche. Per trovarlo basterà recarvi nei prezzi della stazione Nørreport.

Il Borough Market di Londra

Mercati gastronomici

Le rive del Tamigi vi riservano una sorpresa inaspettata. È il mercato più antico di Londra, nato nel 1014 a.C. circa. Vini pregiati, prodotti freschi, cioccolato, prosciutti, tartufi, dolci, pane e spezie sono solo alcuni dei prodotti che troverete negli stand.

La nota divertente è che i prezzi sono trattabili perciò armatevi di spirito e simpatia a favore del vostro portafoglio.

Un centinaio di bancarelle ricche di prelibatezze.

Mercato di San Miguel di Madrid

Mercati gastronomici

L’ultimo mercato ancora in ferro e attualmente operativo è quello di Madrid, nei pressi della celebre Plaza Mayor.

Una quarantina di bancarelle offrono assaggi di prodotti diversi. Un viaggio nella cucina spagnola, tra prosciutti, vini, formaggi, tapas e ancora tanto altro.

Uno dei poli turistici principali della città, apprezzabile sia giorno ma anche di notte.


Tags :