Paolo Nespoli è rientrato, l’astronauta atterra nel Kazakhstan

  • blog notizie - Paolo Nespoli è rientrato, l’astronauta atterra nel Kazakhstan Paolo Nespoli

Paolo Nespoli torna sulla terra, dopo 139 giorni la Soyuz, la navicella sulla quale viaggiava, è atterrata nella steppa del Kazakhstan.

Paolo Nespoli torna sulla terra: il presidente dell’ASI

Il presidente dell’ASI, l’agenzia spaziale italiana, non ha tardato nel dare il benvenuto all’italiano:”Bentornato Paolo!! Grazie per aver portato a termine con successo la tua missione e per tutto quello che hai fatto per la scienza e per lo spazio in questi cinque mesi sulla Stazione spaziale internazionale. Sei un esempio dell’eccellenza che può esprimere l’Italia quando mette a sistema le sue qualità, i suoi uomini e donne migliori, le sue aziende altamente specializzate.

L’Italia che fa ricerca scientifica e sperimenta nuove tecnologie è un investimento sul futuro per tutto il nostro Paese. Io e tutti i colleghi dell’Agenzia spaziale italiana non vediamo l’ora di riabbracciarti. Voglio anche ringraziare i colleghi e amici di Esa, Nasa e Roscosmos con i quali da tanti anni raggiungiamo traguardi fondamentali”.

Paolo Nespoli torna sulla terra: un tir e una cinquecento

Oggi alle 9 e 37 del mattino la navetta è atterrata, insieme a lui l’americano Randy Bresnik e il russo Sergei Ryazansky. Il ritorno è stato rallentato all’ultimo onde evitare un riadattamento troppo brusco alla forza di gravità. Lo stesso Nespoli paragona il rientro ad un incidente frontale tra un tir ed una 500, in cui ovviamente lui è alla guida della cinquecento.

La terza missione dell’astronauta che con questo viaggio, iniziato il 28 luglio, ha raggiunto il record di 313 giorni, un numero senza precedenti per un astronauta italiano.

Nespoli avrà adesso bisogno di un lungo periodo di tempo per rimettersi in forma, durante il quale non ha assolutamente intenzione di sospendere i suoi test.

Oltre sessanta gli esperimenti che l’italiano ha effettuato durante la sua permanenza all’interno della Soyuz 139 giorni.

Sessanta sono inoltre gli anni di Nespoli, che raggiunge così anche il record di astronauta Esa più vecchio.

La missione Vita, una della tre più lunghe dell’ASI, è stata seguita giorno dopo giorno grazie all’app Spac3.

Nespoli è di nuovo un terrestre, ma siamo certi che continueremo a sentire parlare di lui.


Tags :