Juventus, 17 punti di sutura per Mandzukic

  • blog notizie - Juventus, 17 punti di sutura per Mandzukic

Tredici punti di sutura al polpaccio per Mario Mandzukic. L’attaccante bianconero ha riportato la ferita nel match vinto contro il Bologna ed è stato necessario l’intervento dei medici. Oggi, il croato, resterà a riposo per far rimarginare la ferita. Possibile, che già domani rientri in gruppo con un lavoro personalizzato. Il numero 17 è in dubbio per il match contro la Roma.

De Sciglio si prende la fascia destra

Intanto pare che De Sciglio si sia ormai preso di diritto la fascia destra: “Sono felice per come stanno andando le cose dal punto di vista personale e di squadra. Stiamo migliorando tutti insieme di partita in partita, lavorando sempre più di squadra. Allegri mi fa sentire la sua fiducia, facendomi lavorare in modo molto sereno e tranquillo. Mi ha sempre fatto capire che ho delle grandi capacità devo solo sfruttarle al meglio. L’avvio non è stato dei più semplici ma ho passato momenti peggiori. Sono sempre rimasto tranquillo, sapevo che c’era tanto da migliorare, la fiducia che mi hanno dimostrato sia la società che i compagni ha fatto il resto. Al Camp Nou sapevo che era una partita super importante, ho pensato a rimanere concentrato e fare quello che so”.

Pjanic vuole vincere tutto

Anche Pjanic, ai microfoni di Jtv, ha parlato del match vinto contro il Bologna e del suo gol su punizione: “Non era semplice, perché la posizione era decentrata, ma c’era lo spazio per calciare, ho calibrato bene la forza e ho angolato bene. Poi ci vuole anche un po’ di fortuna… Sono contento di aver sbloccato il risultato, stavamo dominando, ma ci mancava un po’ di lucidità sotto porta. La sfida di punizioni con Dybala? Sta andando bene. Ci alleniamo per fare quanto mi è riuscito ieri. La difesa è quello che ci mancava a inizio anno. Eravamo un po’ troppo “leggeri”. Lo scudetto si deciderà alla fine. Abbiamo la forza, la volontà e la determinazione di raggiungere il settimo scudetto di fila. Sarebbe straordinario, viste la competitività delle avversarie. La Roma? È una squadra importante e ha tanta qualità. Se ne parla poco, ma sa quello che vuole e sta facendo un ottimo campionato. La Coppa Italia è un obiettivo, Allegri ce l’ha ripetuto anche oggi, la Juve punta a vincere tutto. Il Tottenham è una squadra solida”.


Tags :