Bomba carta a Napoli, uomo ucciso dall’esplosione: ferita la compagna

  • blog notizie - Bomba carta a Napoli, uomo ucciso dall’esplosione: ferita la compagna Bomba carta a Napoli.

Bomba carta a Napoli. Un’esplosione di una bomba carta nella notte in via Ferrante Imparato, a Ponticelli, ha causato la morte di un uomo. La vittima è stato soccorsa dal 118 in gravi condizioni. L’uomo è stato ritrovato incosciente e trasferito d’urgenza all’ospedale Loreto Mare ma non è sopravvissuto al causa delle gravi ferite riportate nonostante i tentativi di tenerlo in vita con l’amputazione delle gambe: è morto per l’elevata compromissione degli organi interni.

La deflagrazione è avvenuta intorno alle 3.30. Subito allertati i Vigili del Fuoco e l’ambulanza che, inizialmente, avevano avuto indicazioni circa lo scoppio di un petardo ed il ferimento di un uomo.

Bomba carta a Napoli: danneggiato anche un edificio

Sul posto, invece, era avvenuta una vera e propria esplosione di un ordigno, come poi è stato constato dai caschi gialli, che hanno rilevato il danneggiamento una porzione della parete di una palazzina il cancello di un’abitazione divelto a causa dell’onda d’urto e diverse auto danneggiate. Avviate le procedure per la verifica della staticità dell’edificio. I vigili del Fuoco non hanno ritenuto necessaria l’evacuazione dello stabile che non è stato compromesso a livello strutturale.

Soccorsa dai sanitari del 118 anche una donna che si trovava in forte stato di choc ed è stata trasportata al Cardarelli. Le forze dell’ordine sono impegnate nella ricostruzione della dinamica. I vigili del Fuoco non hanno ritenuto necessaria l’evacuazione dello stabile che non è stato compromesso a livello strutturale.

La vittima è un 32enne di San Giovanni a Teducciola donna ferita gravemente ma non in pericolo è la compagna, Monica Veneruso ora ricoverata al Cardarelli.

Le indagini non trascurano alcuna pista ma, secondo quanto si è appreso, non si esclude che i due stessero posizionando intorno alle 4 di questa mattina l’ordigno artigianale che poi è deflagrato per cause accidentali davanti la porta dell’abitazione di una persona, probabilmente a scopo intimidatorio.


Tags :