Aereo scivola su pista ghiacciata a Boston, paura ma nessun ferito

  • blog notizie - Aereo scivola su pista ghiacciata a Boston, paura ma nessun ferito Aereo scivola su pista ghiacciata

Aereo scivola su pista ghiacciata. Un aereo della JetBlue è sbandato sull’asfalto ghiacciato al Logan International Airport di Boston facendo un testa cosa dopo l’atterraggio finendo la sua corsa in un cumulo di neve al bordo della pista di rullaggio.

L’incidente, che ha coinvolto un Airbus A320 e un aereo Flight 50 proveniente da Savannah, in Georgia, è avvenuto alle 19,15 (ora locale) del giorno di Natale, in un momento in cui la pista di rullaggio era ricoperta da circa 10 centimetri di neve e in cui i voli dall’aeroporto erano momentaneamente sospesi, per via della nevicata che aveva ridotto la visibilità quasi a zero.

Un incidente che poteva avere gravi conseguenze ma che per fortuna non ha causato nessun ferito ma solo tanta paura tra i passeggeri: lo ha annunciato la compagnia.

Aereo scivola su pista ghiacciata: l’aereo ha iniziato a girare su se stesso

Il volo proveniente da Savannah, nel sud degli Stati Uniti, “e’ uscito da una via di rullaggio poco dopo l’atterraggio. “Al momento non siamo a conoscenza di vittime”, ha scritto JetBlue nella nota.

I 50 passeggeri a bordo del velivolo sono stati trasportati in autobus dall’asfalto innevato a un terminal all’aeroporto Logan di Boston, ha aggiunto la compagnia. “Va tutto bene, siamo appena scivolati sul ghiaccio”, ha detto un pilota parlando con i controllori del traffico aereo dopo l’atterraggio, secondo una registrazione ricevuta dalla ABC.

Diversi passeggeri hanno raccontato ai media il loro contrattempo, descrivendo una svolta a 180 gradi dell’aereo. “All’improvviso, abbiamo iniziato a scivolare, poi a girare e girare e siamo finiti in un cumulo di neve”, ha detto Jerry Hokansa al canale WTOC locale. “Era impressionante perche’ tutto era normale… poi improvvisamente le cose si sono complicate ed e’ successo molto velocemente, ma mia figlia ha dormito durante tutto lo sbarco”, ha detto Steve Chisolm, anche intervistato da WTOC.

 


Tags :