Incendio a New York, dodici vittime in un edificio del Bronx

  • blog notizie - Incendio a New York, dodici vittime in un edificio del Bronx Incendio a New York

Incendio a New York. Le fiamme sono divempate in un condominio del Bronx. Le vittime accertate al momento sono almeno 12 persone, tra le quali un bambino, e lasciato altre quattro persone in condizioni critiche.

Incendio a New York: il peggiore degli ultimo decenni

Il rogo è stato definito il peggiore disastro di questo tipo avvenuto negli ultimi decenni a New York. L’incendio è scoppiato alle 18.51 di ieri (01.51 di oggi in Italia) in un edificio di 25 piani vicino allo Zoo di Bronx, una delle principali attrazioni turistiche di New York.

La Croce rossa ha allestito un punto di accoglienza nella vicina scuola per aiutare i residenti in una notte particolarmente fredda. I residenti in lacrime hanno raccontato di aver sentito urlare “al fuoco, al fuoco” nell’edificio e c’è stato il panico, con la gente che si accalcava per uscire dal palazzo invaso dal fumo.

Le dichiarazioni del sindaco De Blasio

Il sindaco Bill de Blasio ha parlato di un'”indicibile tragedia” nel mezzo delle vacanze di fine anno, con le famiglie riunite.

“Oggi qui nel Bronx ci sono famiglie che sono state divise. E’ il peggiore incendio che vediamo in questa città da almeno un quarto di secolo”, ha detto il primo cittadino. “Sono triste nel riferire che 12 newyorkesi sono morti, compreso un bambino di un anno”, ha continuato. “Ci sono – ha concluso – quattro persone ferite in maniera critica, che lottano per le loro vite, più altri feriti in maniera grave”.

L’incendio è scoppiato al primo piano e si è rapidamente diffuso. Il capo del dipartimento antincendio Daniel Nigro ha chiarito che i pompieri sono arrivati in tre minuti sul luogo del disastro.

L’edificio, costruito nel 1916 in mattoni e intonaco, non era a prova di fuoco, secondo quanto riporta il Times. L’ultimo incendio di questa portata risale al 1990, al rogo dell’Happy Land Social Club, sempre nel Bronx, in cui morirono 87 persone.


Tags :