Saldi invernali 2018, consigli per gli acquisti e le date di partenza

  • blog notizie - Saldi invernali 2018, consigli per gli acquisti e le date di partenza Saldi invernali 2018

Saldi invernali 2018, con l’avvento del nuovo anno arrivano anche i saldi di stagione, l’ennesima occasione dopo delle feste sfarzose di completare i propri acquisti.

Saldi invernali 2018: qualche piccolo accorgimento

Durante questa settimana tutta l’Italia darà il via alle promozioni ma bisogna sempre usare qualche piccolo accorgimento: conservare sempre lo scontrino onde evitare spiacevoli perdite di denaro, badare bene ai capi “in saldo”, devono essere ciò che resta dalla stagione precedente e non della merce scadente, fare un giro di ricognizione prima dell’inizio dei saldi.

E ancora, accertarsi che effettivamente sia stato praticato uno sconto non nuocerà al vostro portafoglio, non guardare di buon occhio agli sconti troppo alti, al di sopra del 50% infatti potreste incappare in merce non nuova o in prezzi vecchi e non veritieri e fare sempre ben attenzione che sia segnalato il prezzo originale e che la merce scontata sia ben separata da quella della nuova stagione.

Saldi invernali 2018: sconti di partenza più alti della media

“Quest’anno gli sconti di partenza saranno più alti della media, e i saldi invernali somiglieranno ad un black friday ‘sotto casa’, solo più accessibile. E in più con tutti i vantaggi del negozio tradizionale: conoscere i prodotti ed essere conosciuti dal commerciante, con cui si costruisce un rapporto di fiducia, e poter valutare toccando con mano i prodotti da acquistare. Un’occasione di risparmio per i consumatori, ma anche di vendita per le imprese, che cercano l’inversione di tendenza dopo l’ennesimo anno fiacco. Anche le vendite di Natale, seppure positive, sono state sotto le attese. E senza una ripresa sostenuta, il settore del commercio moda continua a soffrire: nel 2017 sono spariti altri 2.400 negozi, più di 6 al giorno” ha detto Roberto Manzoni, il presidente di Fismo Confesercenti.

Saldi invernali 2018: è previsto un flop

Nonostante i buoni propositi si prevede un flop nelle vendite:” far partire gli sconti a ridosso delle festività natalizie e di Capodanno è una scelta suicida, perché i portafogli degli italiani risultano già svuotati dalle spese per regali, pranzi e cenoni; quest’anno poi ad influire è anche l’effetto ‘Black Friday’che, grazie ai suoi 4 giorni di sconti speciali nei negozi, ha portato molti consumatori ad anticipare acquisti che avrebbero magari fatto durante i saldi. Infine a decretare la morte delle vendite di fine stagione troviamo il commercio online il quale, grazie a promozioni valide tutto l’anno, attira un numero sempre crescente di cittadini” ha spiegato Carlo Rienzi.

La Basilicata parte per prima, da oggi saranno attive le promozioni e gli sconti, domani continuerà la Valle D’Aosta, in ultima la Sicilia il giorno dell’Epifania.

Ecco il calendario degli sconti di regione in Regione:

Regione Data inizio Data fine
Abruzzo 5 gennaio 2018 5 marzo 2018
Basilicata 2 gennaio 2018 1 marzo 2018
Calabria 5 gennaio 2018 28 febbraio 2018
Campania 5 gennaio 2018 2 aprile 2018
Emilia Romagna 5 gennaio 2018 5 marzo 2018
Friuli Venezia Giulia 5 gennaio 2018 31 marzo 2018
Lazio 5 gennaio 2018 28 febbraio 2018
Liguria 5 gennaio 2018 18 febbraio 2018
Lombardia 5 gennaio 2018 5 marzo 2018
Marche 5 gennaio 2018 1 marzo 2018
Molise 5 gennaio 2018 5 marzo 2018
Piemonte 5 gennaio 2018 28 febbraio 2018
Puglia 5 gennaio 2018 28 febbraio 2018
Sardegna 5 gennaio 2018 5 marzo 2018
Sicilia 6 gennaio 2018 15 marzo 2018
Molise 5 gennaio 2018 5 marzo 2018
Toscana 5 gennaio 2018 15 marzo 2018
Umbria 5 gennaio 2018 5 marzo 2018
Valle D’Aosta 3 gennaio 2018 31 marzo 2018
Veneto 5 gennaio 2018 31 marzo 2018

Tags :