Cinema e incassi, anno nero per le pellicole: nessuna supera i 10 mln

  • blog notizie - Cinema e incassi, anno nero per le pellicole: nessuna supera i 10 mln Cinema e incassi

Cinema e incassi. Anno nero per gli incassi italiani: nessun film oltre i 10 milioni di euro. E in Top 25 ne arrivano solo due collocandosi in ottava e nona posizione: “L’ora legale” di Ficarra e Picone e “Mister Felicità” di Alessandro Siani.

In termini di incassi la peggior percentuale degli ultimi quattro anni per la nostra cinematografia con 89 milioni di euro di incasso mancati e oltre il 44% di spettatori in meno rispetto al 2016.

Questi alcuni dei numeri diffusi oggi dall’Anec sui risultati del mercato cinematografico italiano a chiusura dell’anno.

Molto negativi sia i numeri delle presenze che quelli degli incassi, soprattutto in riferimento allo scorso anno quando due titoli hanno trainato fortemente il mercato: ‘Quo vado’ con Checco Zalone e ‘Perfetti sconosciuti’ di Paolo Genovese che avevano incassato rispettivamente 65,3 e 17,3 milioni di euro.

A testimoniare l’andamento negativo di quest’anno per il settore del cinema sono anche i dati generali registrati al box office. Rispetto al 2016 si è avuta una diminuzione degli incassi dell’11,63% e un abbassamento anche del numero delle presenze del 12,38%.

Vale a dire, in termini di cifre, che si sono incassati quasi 585 mln di euro per un numero di presenze in sala pari a 92 mln.

Ad aggiudicarsi la vittoria sugli incassi è il film “La Bella e la Bestia” con 20,5 mln di euro. Ma scarso il risultato se si pensa che ad andare peggio è stato solo nel 2014 “Maleficent” con appena 14 mln di euro.

Warner Bros Italia in vetta alle classifiche: 115 mln di euro al box office

Uscite anche le cifre e i risultati delle società di distribuzione. A scalare le classifiche e a confermarsi in prima posizione, come nel 2016, è Warner Bros. Italia. L’incasso totale raggiunge i 115,5 mln di euro con quota di mercato al box office del 19,76%. A seguire, con qualche milione in meno, si piazza la Universal Pictures con introiti pari a 107,1 milioni e quota di mercato del 18,31%).  Walt
Disney Italia scende a 81,8 mln con quota del 14%. Infine si stabilizzano anche quest’anno 20th Century Fox con poco più di 57
mln di euro e quota del 9,79%, e 01 Distribution (56,5 milioni; quota
9,67%).

Anche quest’anno, rispetto alla produzione straniera, in Top10 si confermano i grandi franchise dell’industria cinematografica con cinque titoli che hanno conquistato il pubblico più degli altri. E tra questi troviamo: ”Cattivissimo me”, ”50 sfumature”, “Fast & Furious”, “Star Wars’ e, ovviamente, “Pirati dei caraibi”.

E chiudono la Top10 i due “classici” riproposti già più volte sul grande e piccolo schermo: “It” e “Assassinio sull’Orient Express”.


Tags :