Cane Aibo il migliore amico dell’uomo versione robot arriva dal Giappone

  • blog notizie - Cane Aibo il migliore amico dell’uomo versione robot arriva dal Giappone cane aibo

Cane Aibo. Il colosso dell’elettronica Sony ha lanciato una nuova versione del suo cane robot, con connessione a internet e dotato di intelligenza artificiale, proprio nell’anno in cui in Giappone si festeggia l’anno del cane.

Come da tradizione al CES di Las Vegas, la Sony è arrivata con molte novità. In poco meno di un’ora Kazuo Hirai, presidente e Ceo dell’azienda, ha snocciolato numeri e novità che arriveranno sul mercato nel corso dell’anno, in particolare sul versante tv e quello delle cuffie per gli sportivi. Ma l’attenzione è stata anche per il ritorno sulla scena di Aibo, il cane robot lanciato nel 2006 e ora rinnovato con un look più accattivante.

schermata-2018-01-12-alle-11-26-52

Cane Aibo: ha tutte le movenze di un cane vero

Il cucciolo bianco-avorio si chiama “Aibo”, è lungo 30 centimetri: il cane robot può muovere le orecchie, mentre gli occhi, composti da un display luminoso, possono mostrare diverse emozioni. Aibo è inoltre dotato di sensori, telecamere e microfoni. Il cucciolo bianco-avorio si chiama “Aibo”: scuote la testa e muove la coda, come se si stesse svegliando da un pisolino, quando viene tirato fuori dalla sua custodia, durante una cerimonia di compleanno che si è svolta a Tokyo.

Uno dei primi ad acquistare Aibo, Naohiro Sugimoto, 7 anni, ha definito il giocattolo “pesante, ma bello”. “Abbiamo perso il nostro cane, ma mio padre adora i cani. Abbiamo comprato un cane robot perché volevamo una nuova famiglia”.

“Si può scegliere se il robot è un maschio o una femmina. Io voglio che sia un maschio, un maschio selvaggio”, aggiunge un altro cliente. Il proprietario può giocare con lui anche in via remota tramite smartphone e insegnargli dei versetti dall’ufficio per fargli le feste quando torna a casa.

«La differenza con un vero cane? Che Aibo non devi portarlo fuori a fare la passeggiata, magari mentre piove o nevica», ha spiegato Brian Butler di Sony: «Può fare tantissimi movimenti, ha un osso e una pallina con cui può interagire e riconosce la voce che gli parla di più».

Per ora è in vendita solo in Giappone a circa 1500 euro. Ancora c’è da capire se e quando sbarcherà in Europa. Ma qui forse c’è ancora qualcuno che preferisce i cani, quelli veri.

 


Tags :