Allegra Cole, 75mila dollari per la decima di seno: “L’ho fatto per lui”

Allegra Cole, 75mila dollari per la decima di seno: “L’ho fatto per lui” – Nella puntata di ieri di Domenica Live è stata ospite in studio la donna che si è fatta ingrandire il seno sino a farlo pesare ben 11 chili. Tutto per amore del marito, ma nel salottino della D’Urso piovono solo critiche, in particolar modo da parte di Luxuria: “Errato farlo per un uomo”.

SFOGLIA LA GALLERY PER VEDERE LE FOTO

Allegra Cole, 75mila dollari per la decima di seno: “L’ho fatto per lui”

Dopo la lunga pausa natalizia è ripartito Domenica Live. Per tutti gli amanti del trash, la prima puntata, è stata una vera bomba. In studio per la prima volta l’americana Allegra Cole che, rispetto ai presenti, si è distinta per un particolare.

La donna, madre di otto figli, insegnante di pianoforte ed anche modella, si è rifatta il seno arrivando sino alla decima misura. Per farlo ci sono voluti tre interventi che hanno inserito delle protesi espandibili con delle soluzioni fisiologiche. La donna, inoltre, ha rifatto anche i glutei, il tutto spendendo la modica cifra di 75mila dollari. Un ambiamento cosí radicale solo per amore del marito che, a quanto pare, ha una particolare predilezione per le donne ultra maggiorate.

“In pubblico la gente mi fissa, ma non faccio questo solo per me, ma per le donne che vogliono essere madri ma anche sensuali. Non dico di essere un modello. So di non essere normale ma non voglio essere normale. Tutti facciamo qualcosa per compiacere e far star bene le persone a cui vogliamo bene”.

Allegra Cole, 75mila dollari per la decima di seno – Le critiche di Vladimir Luxuria

La sua storia non ha molto colpito il pubblico presente rimasto abbastanza basito. Anche Raffaello Tonon, seppur favorevole alla chirurgia, ha dichiarato che “Non c’è limite all’orrore”. Anche Vladimir Luxuria ha detto la sua:

“Ogni donna fa del suo corpo ciò che vuole, ma una donna deve rifarsi per se stessa e non perché il marito è ossessionato dalle tettone”.


Tags :