Raffaello Tonon gay?: “Non trovo importante tutta questa attenzione alla mia sessualità”

Raffaello Tonon gay?: “Non trovo importante tutta questa attenzione alla mia sessualità” – Raffaello Tonon si è confidato in un’intervista rilasciata al sito Gay.it. L’ex gieffino ha parlato della sua sessualità e di come la gente sia attaccata ad essa in maniera morbosa. Raffaello parla dei suoi gusti sessuali senza esporsi più di tanto, con quella classe che, da sempre, lo ha contraddistinto.

SFOGLIA LA GALLERY PER VEDERE LE FOTO

Raffaello Tonon gay?: “Non trovo importante tutta questa attenzione alla mia sessualità”

La domanda che gli fece Alfonso Signorini, se fosse o meno innamorato di Luca Onestini, sembra non lo abbia toccato poi più di tanto.

“No, perché in tutta sincerità, a Signorini, delle mie passioni, non credo interessi molto. In quel momento, e nel ruolo che rivestiva, ha dovuto far quella domanda per placare le morbosità altrui”.

Sulle continue domande che la gente si fa sulla sua sessualità, ecco cosa risponde.

“Se mi disturba che la gente parli della mia vita privata? Non lo trovo necessario. La popolarità ha tantissimi pregi. E ritengo che ci dovrebbe essere anche quello di avere la possibilità di decidere se rendere pubblica anche la propria vita, o meno. Morbosità nei confronti della mia sessualità? Forse perché ho dei modi molto affettati.. Ad ogni modo, quando mi rivolgo ad uno chef, ad un otorino-laringoiatra o ad un meccanico, non sto lì a pensare se è sposato, se ha figli, se è etero, gay e chi più ne ha, più ne metta. Mi rapporto con lui per quello che mi ha offerto e non per quello che succede nella sua vita più privata”.


Tags :