Verme in lattina di Coca Cola ad Andria, dodicenne ricoverata

  • blog notizie - Verme in lattina di Coca Cola ad Andria, dodicenne ricoverata Verme in lattina

Verme in lattina ad Andria, una ragazza di 12 anni è attualmente in osservazione all’ospedale Bonomo di Andria, in Puglia. La ragazza si sarebbe resa conto di aver un verme in bocca dopo aver bevuto qualche sorso da una lattina di Coca Cola. “La bambina sta bene e viene tenuta in osservazione solo per precauzione” ha detto Stefano Porziotta, responsabile del presidio ospedaliero, rassicurando i parenti e gli amici della giovane ragazza.

Verme in lattina: la bambina è fuori pericolo

E ancora:” stando a un primo esame macroscopico del verme non vi sono elementi che destino preoccupazioni ma invieremo il campione all’istituto zooprofilattico di Foggia per approfondimenti da parte di esperti”. In conclusione “la bambina non ha avuto né vomito, né diarrea o altri sintomi che possano allarmarci, resterà per qualche ora in ospedale”, è stato il responso finale che ha tolto ogni dubbio sulla salute e l’incolumità della ragazza.

Gli agenti di polizia, l’ufficio di igiene di Andria e il servizio di igiene degli alimenti e della nutrizione della Puglia stanno collaborando insieme per comprendere al meglio l’accaduto e risalire alle origini della lattina indagata.

Verme in lattina: si cerca di risalire al lotto di provenienza

La lattina incriminata è stata sequestrata dalle autorità che stanno cercando il lotto di provenienza per comprendere il tragitto e la produzione della merce in questione.

La bambina è dunque fuori pericolo, non ha riportato danni o ripercussioni negative, tuttavia in molti si stanno muovendo per evitare che possa riaccadere una cosa del genere.

Il colosso delle bibite dovrà dare conto e ragione sulla provenienza del lotto e su come mai un verme sia stato trovato all’interno di una lattina e cosa più grave, ingerito.

Nel frattempo ci basta sapere che la bambina sta bene e che non ha subito alcun tipo di danno.


Tags :