Global Game Jam 2018: startup e videogame nuovamente insieme

  • blog notizie - Global Game Jam 2018: startup e videogame nuovamente insieme

Per il nono anno consecutivo Catania si riconferma capitale dello sviluppo videogames siciliano, ospitando la Global Game Jam, manifestazione mondiale dedicata alla creazione di videogiochi.

I partecipanti avranno a loro disposizione solo 48 ore per ideare e creare la loro opera dallo svelamento del tema proposto, segreto fino all’annuncio che, in Italia, è fissato per le ore 17.00 di venerdì 26 gennaio.

L’organizzazione della tappa catanese dell’evento è affidata, come ogni anno, all’Associazione Culturale E-Ludo Lab, operante dal 2011 nel settore dei media digitali e interattivi. La GGJ 2018 si svolgerà da venerdì 26 a domenica 28 gennaio presso i locali di TIM WCAP Catania.

Unico obiettivo della Global Game Jam è conoscersi, divertirsi e imparare a sviluppare videogame mettendosi letteralmente in gioco.  Grazie alla collaborazione con TIM WCAP Catania e GDG Catania, durante l’evento professionisti del settore e mentor si metteranno al servizio dei partecipanti, e aiuteranno i team a concretizzare le loro idee per trasformarle in prodotti di successo.

Diverse aziende e associazioni del settore porteranno all’attenzione dei gruppi la loro testimonianza, analizzando le opportunità di lavoro e formazione nel mondo videoludico rivolte agli aspiranti sviluppatori game siciliani e di tutto il sud Italia.

Importanti partnership sono state siglate con le Accademie e le Università siciliane, che riconosceranno crediti formativi agli studenti partecipanti alla manifestazione. Ambra Bonaiuto, vicepresidente dell’associazione E-Ludo Lab, che per il nono anno consecutivo organizza l’edizione catanese dell’evento, dichiara:

“La Global Game Jam è da 9 anni, un appuntamento fisso che la community catanese aspetta con ansia. Riconfermare per il quinto anno consecutivo l’organizzazione presso i locali di TIM WCAP è un vanto e una soddisfazione.

L’esperienza maturata in questi anni ci ha portato a rivedere gli obiettivi del capitolo catanese, soffermandoci sull’ importanza di fornire agli aspiranti sviluppatori siciliani tutti gli strumenti per fare della loro passione un lavoro. Il fatto stesso che gli Atenei supportino l’importanza della partecipazione ad eventi come questo, riconoscendo crediti formativi ai propri studenti, ci incoraggia a continuare su questa strada.

A conclusione dell’evento una conferenza finale in cui esperti del settore commenteranno e valuteranno i giochi prodotti e presentati dagli stessi sviluppatori.


Tags :