Anna Falchi confessa: “Per fare televisione ci vuole un amante potente”

  • blog notizie - Anna Falchi confessa: “Per fare televisione ci vuole un amante potente”

Anna Falchi confessa: “Per fare televisione ci vuole un amante potente”- Anna Falchi ha fatto una analisi davvero spietata della televisione italiana. Fuori dalle reti nazionali ha espresso tutto il suo dissenzo in quanto non la farebbero rientrare.

SFOGLIA LA GALLERY PER VEDERE LE FOTO

Anna Falchi confessa: “Per fare televisione ci vuole un amante potente”

“Per fare tv oggi ti ci vuole un potente, come manager o come amante”.

Questa è l’analisi di Anna Falchi contro la tv italiana confessata a Libero in una intervista. La televisione sarebbe diventato un mondo ancora più sporco che in passato. Le carriere si possono costruire solo in base a rapporti di potere degli agenti più che per via delle capacità dei pretendenti. Un mondo che Anna Flachi ha deciso di attaccare senza peli sulla lingua perchè non le appartiene più.

La sua carriera televisiva, iniziata per necessità familiari, ha compreso davvero di tutto. Anna Falchi è stata protagonista di fiction, Sanremo ed anche Domenica In

“All’epoca il mondo dello spettacolo aveva ancora una sua purezza, ma negli anni tutto è cambiato”.

Questa dichiarazione arriva in tempi non troppo lontani dalle sue parole. Ogni giorno si parla sempre più  di molestie nel mondo dello spettacolo. Anna Falchi punta il dito contro “l’abuso di potere”, ma non risparmia parole anche per le donne che “hanno commesso degli errori”. Oggi, senza un aiutino, è impossibile riuscire ad andare in televisione.

“Per fare tv oggi ti ci vuole un potente, come manager o come amante. È una realtà sotto gli occhi di tutti, ma nessuno fa nulla. I dirigenti hanno bisogno degli agenti per costruire i palinsesti, mentre prima accadeva il contrario: è un meccanismo rotto”.


Tags :