Treno deraglia a Milano, due morti e dieci feriti tra i pendolari

  • blog notizie - Treno deraglia a Milano, due morti e dieci feriti tra i pendolari Treno deraglia a Milano

Treno deraglia a Milano. Un gravissimo incidente ferroviario questa mattina a Seggiano di Pioltello, nel Milanese. Un treno regionale è deragliato intorno alle 7 pieno di lavoratori è deragliato: ci sarebbero almeno 2 vittime e 10 friti gravissimi altre 100 le persone ferite lievemente portate in codice verde.

Treno deraglia a Milano: immediati i soccorsi

Il treno, il regionale 10452 partito da Cremona alle 5.32 e diretto a Milano Porta Garibaldi, è deragliato all’altezza di Seggiano di Pioltello. Le cause dell’incidente devono ancora essere accertate. Diverse persone incastrate tra le lamiere di uno dei vagoni del treno sono state estratte dai Vigili del fuoco, presenti con diverse squadre sul posto.

Il convoglio era composto di sei vagoni e varie carrozze sono rimaste coinvolte nell’impatto.  Sono stati allertati tutti i mezzi di soccorso disponibili in regione e anche fuori regione: è arrivato un elicottero del 118 anche da Bologna. Decine i soccorritori intervenuti sul posto: vigili del fuoco, polizia, carabinieri, infermieri e medici del 118 e squadre speciali.

schermata-2018-01-25-alle-09-01-28

Le possibili cause dell’incidente

Da quanto trapela, una prima ipotesi sulla causa del deragliamento chiama in causa il malfunzionamento di uno scambio. La motrice e il primo vagone sarebbero passati regolarmente, ma poi lo scambio si sarebbe disallineato, causando il deragliamento dei quattro vagoni seguenti.

Tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, la società del gruppo Fs che gestisce l’infrastruttura ferroviaria, sta facendo verifiche lungo i binari nei pressi della stazione di Pioltello Limito per chiarire le cause del deragliamento. L’attenzione dei tecnici è concentrata al momento sul fatto che ad uscire dai binari sono state le vetture centrali del treno e non quelle di testa e di coda.

“Diamo solidarietà alle vittime, il problema dei pendolari e del trasporto è uno dei temi che noi affrontiamo, la tutela del lavoro passa anche dal pendolarismo”, ha detto il leader di LeU, Pietro Grasso a Radio 24 commentando quanto accaduto.

“Purtroppo – ha detto Silvio Berlusconi a Rtl 102.5 – siamo in debito rispetto alle infrastrutture abbiamo un distacco con la Spagna e la Francia di almeno il 50%. Dobbiamo migliorarle, purtroppo succedono gli incidenti ovunque nel mondo ma non è una buona ragione per non approfondire le cause e ed evitare che risucceda ancora”.


Tags :