Morto Mark Salling, attore di Gleen: ipotesi suicidio

  • blog notizie - Morto Mark Salling, attore di Gleen: ipotesi suicidio Morto mark salling

Morto Mark Salling, l’attore è stato trovato morto questa sera, aveva 35 anni. Mark Salling è conosciuto al grande pubblico per essere stato fra gli interpreti di «Glee». Secondo i media americani si tratterebbe suicidato, ma la polizia non ha confermato le cause della morte.

Morto Mark Salling: implicato in un caso di pedopornografia

Salling pochi mesi fa si era dichiarato colpevole nel processo che lo vedeva accusato di possesso di materiale pedopornografico.

La sentenza era attesa a marzo e l’attore rischiava una condanna fra i quattro e i sette anni di carcere. Aveva ammesso il possesso di oltre 50mila immagini pedopornografiche, scoperte dalla polizia nel suo computer.

Arrestato nel dicembre del 2015 dopo. Ne la polizia nel corso di una perquisizione nella sua casa avevano trovato il materiale sospetto. Aveva deciso di dichiararsi colpevole per scongiurare una condanna fino a 20 anni di galera.

Secondo le prime indiscrezioni sarebbe stato trovato impiccato in un campo da baseball, non molto distante da dove l’attore viveva, a Los Angeles.

È stata la famiglia a dare l’allarme, Mark era sparito da diverso tempo ed è stato ritrovato molto dopo il decesso.
Nel 2013 un altro attore delle serie Cory Monteith era stato trovato senza senza vita in una stanza d’albergo. A stroncarlo un’overdose di alcol e droga.


Tags :