Calciomercato Inter: si avvicina Pastore, in prestito Nagatomo

  • blog notizie - Calciomercato Inter: si avvicina Pastore, in prestito Nagatomo

Sarà un ultimo giorno di mercato frenetico per i dirigenti dell’Inter. Il coordinatore dell’area tecnica di Suning, Walter Sabatini, sta cercando di regalare all’allenatore, Lucino Spalletti, un ultimo grande colpo. Il nome caldo è sempre quello di Javier Pastore, ci sono spiragli per il suo arrivo. Il tempo, però, non è un alleato dei dirigenti nerazzuri. La trattativa si concluderà, in un senso o nell’altro, solo negli ultimi minuti di questa giornata.

Calciomercato Inter, Pastore: “Non so se resto al Psg”

Martedì sera, Javier Pastore è sceso in campo col Psg in Coupe de la Ligue. Un tempo in campo, poi la sostituzione per un piccolo affaticamento muscolare. Al termine del match, il diretto interessato ha spiegato: “Se resto a Parigi? Non lo so ancora”. Anche l’allenatore dei parigini, Unai Emery, ha ammesso che Pastore potrebbe partire: “Abbiamo parlato nella giornata di lunedì. Il ragazzo ha ammesso che esiste la possibilità di cambiare squadra, ora dipende da tre cose: dalla mia responsabilità per la squadra, dal pensiero del giocatore e dalla volontà del club”.

Calciomercato Inter, Pastore: la trattativa

L’accordo tra Inter e Psg ancora non è stato trovato. Il motivo è, ovviamente, la formula del trasferimento. L’Inter può proporre soltanto un prestito con diritto di riscatto, non con l’obbligo. Una proposta che non può soddisfare il Psg. La soluzione potrebbe essere quella di impostare un prestito oneroso molto alto, in modo che si configuri come sorta di anticipo per il riscatto di giugno. La cifra è stata fissata: 5 milioni di euro subito, riscatto fissato a 25. Per l’Inter, però, questi 5 milioni sono un ostacolo non da poco. Serve l’ok di Suning per sbloccare la situazione. Intanto Simonian, agente del calciatore, ha l’accordo totale con l’Inter.

Calciomercato Inter: fronte cessioni

La trattativa per l’acquisto di Pastore è strettamente legata a quella della cessione di Marcelo Brozovic. Martedì sera l’Inter aveva già predisposto un volo Milano-Siviglia per il giocatore. Accordo totale con il club allenato da Vincenzo Montella per il prestito del centrocampista croato. I nerazzuri farebbero un’importante plusvalenza. L’operazione, infatti, prevede 1 milione di euro per il prestito fino a giugno e un diritto di riscatto fissato a 28 milioni. È arrivato, però, lo stop di Spalletti, che ha di fatto bloccato il croato, già pronto ad imbarcarsi per Siviglia. Il tecnico nerazzurro è stato chiaro: senza la certezza di acquistare Pastore, Brozovic non partirà. Yuto Nagatomo saluterà Milano: è volato a Istanbul dove sosterrà le visite mediche con il Galatasaray. Prestito secco oneroso da 700mila euro, non è stata fissata alcuna cifra per il riscatto.


Tags :