Einar in sfida piange dopo l’esibizione: Maria consola il cantante

  • blog notizie - Einar in sfida piange dopo l’esibizione: Maria consola il cantante Einar in sfida piange

Einar in sfida piange. Ieri nel corso della puntata di Amici è andata in onda la sfida di Einar, uno dei cantanti più amati di quest’edizione di Amici. Il ragazzo è apparso molto commosso sin dall’inizio e la paura di rischiare il posto lo ha reso vulnerabile.

La sfida tra Einar e Christian inizia con l’esibizione dell’allievo della scuola che si esibisce con la canzone “Portami via” di Fabrizio Moro, al termine della canzone, proprio mentre Christian canta il suo brano di Jovanotti “Tasche piene di sassi”, Einar scoppia proprio in lacrime.

Einar in sfida piange: Maria lo consola

Deve intervenire Maria De Filippi che lo raggiunge per consolarlo parlandogli all’orecchio e convincendolo ad asciugarsi le lacrime e a concentrarsi nuovamente nella sfida. Alla fine dopo le esibizioni, la commissione prende la sua decisione ed Einar può tirare un sospiro di sollievo e continuare la sua avventura nel programma.

Rimproverato per la sua eccessiva insicurezza, ma spronato a fare della sua timidezza una forza, il cantante originario di Cuba è stato mandato dai professori in sfida contro Christian, in uno scontro giudicato da Adriano Pennino.

L’unica a vedere del buono in Einar è stata la Ferreri, la quale ha affermato che dovrebbe fare della sua timidezza la sua forza e la sua cifra artistica: dovrebbe salire sul palco senza paura ed essere quindi più coraggioso e fiero di questo suo stato d’animo.

La maglietta della maestra Alessandra

La puntata parte con l’attenzione puntata sulla maglietta di Alessandra Celentano. Chiamatemi maestra si legge nella scritta in primo piano, evidente riferimento alla querelle nata qualche settimana fa con la ballerina Valentina, che aveva «osato» rivolgersi a lei chiamandola per nome. «Sei un’allieva, non puoi farlo: è una questione di distanza e di rispetto» le aveva detto in quell’occasione l’insegnante di danza, che ribadisce in questo modo il proprio punto di vista.

 


Tags :