Sanremo 2018: la prima serata e la classifica provvisoria

  • blog notizie - Sanremo 2018: la prima serata e la classifica provvisoria

Sanremo 2018: ecco cosa è successo durante la prima serata del Festival condotto da Baglioni, Favino e Hunziker

Fiorello alla prima serata di Sanremo 2018 con un fuori programma

Fiorello l’ha avuta vinta: si apre proprio con lui la sessantottesima edizione del Festival di Sanremo. E subito viene accolto da un fuori programma: un uomo col piumino blu sale sul palco, chiede di parlare con il Procuratore e con il Sindaco. La sicurezza lo allontana, Fiorello giura che non si tratta di una messa in scena e continua il suo monologo. Finisce per cantare, come sempre, e forse è proprio lì che conquista la platea di Sanremo.

 

Uscito di scena Fiorello, è il momento di Baglioni: la scenografia futuristica si apre in cinque rampe di scale e il direttore artistico, finalmente sul palco, inaugura il Festival con la sua visione della kermesse, ribadendo la massima importanza della musica e dei testi.

sanremo 2018 prima serata

Sul palco arrivano anche Pierfrancesco Favino e la splendida Michelle Hunziker, con un lungo abito nero dalla profonda scollatura firmato Armani.

Sanremo 2018: i Big in gara

La prima a salire sul palco è Annalisa, al suo quarto Festival di Sanremo, con “Il mondo prima di te”, un brano che esalta la sua vocalità ma che non spicca particolarmente tra gli altri.
Tanta emozione per il secondo cantante in gara, Ron, che porta un brano inedito di Lucio Dalla, “Almeno pensami”. Primo brano in italiano, invece, per i The Kolors, che incendiano il palco con “Frida”. Di registro completamente diverso la canzone di Max Gazzè: “La leggenda di Cristalda e Pizzomunnu”, scritta insieme al fratello, è una ballata fiabesca.

Baglioni e Fiorello dedicano una canzone a Laura Pausini

La gara si interrompe per lasciare di nuovo spazio a Fiorello, questa volta “tappabuchi” a causa dell’assenza di Laura Pausini, costretta a casa senza voce: al telefono, in diretta, la cantante ringrazia Claudio Baglioni e riceve la dedica canora dei due, che duettano con un’indimenticabile “E tu”.

sanremo 2018 prima serata

I big di Sanremo 2018: da Ornella Vanoni a Mario Biondi

La gara riprende con Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico: il brano “Imparare ad amarsi” rapisce il pubblico.
Affiatato anche il duo Ermal Meta – Fabrizio Moro, con il testo impegnato di “Non mi avete fatto niente”. Per la prima volta calca il palco come concorrente Mario Biondi, con la soul “Rivederti”.

Favino conquista il pubblico

Nel frattempo Favino si scioglie, e dopo un inizio un po’ freddo, conquista il pubblico: cede alla gag dei The Jackal dicendo “Gnigni” sul palco, e finisce per cantare con il permesso del “Dittatore artistico” Claudio Baglioni.

La moltiplicazione dei Pooh e le (molte) reunion

I big continuano ad alternarsi sul palco: la curiosa divisione dei Pooh vede prima Roby Facchinetti e Riccardo Fogli con “Il segreto del tempo”, poi anche Red Canzian, da solo, con “Imparare ad Amarsi”. Diverso target, decisamente, quello de Lo Stato Sociale: con “Una vita in vacanza” mettono in scena un piccolo show, divertente anche se non completamente intonato. Perfettamente intonata, invece, Noemi, con la sua “Non smettere mai di cercarmi”.

Subito dopo è la volta dei Decibel: il gruppo di Enrico Ruggeri celebra la sua reunion con “Lettera dal Duca”. E un’altra reunion, in un certo senso, è quella di Elio e Le Storie Tese, che hanno annunciato il loro scioglimento già diversi mesi fa: vestiti da indiani, cantano il loro personale addio, “Arrivedorci”. La prima parte della prima serata del Festival 2018 si conclude con Giovanni Caccamo e la sua “Eterno”, e col ritorno di Luca Barbarossa in veste romanesca, con “Passame er sale”.

sanremo 2018 prima serata

La seconda parte della prima serata del Festival 2018

Il Festival riprende con un sentito omaggio al compositore Luis Bacalov, scomparso lo scorso novembre. Sulle note dell’orchestra entra il super ospite della serata, il tanto atteso Gianni Morandi, che non può che duettare con Baglioni e poi con il frontman dei The Giornalisti Tommaso Paradiso.

sanremo 2018 prima serata

La gara ricomincia col duo Diodato e Roy Paci e la canzone “Adesso”. Stupisce col suo abito bianco – quasi da sposa – Nina Zilli, diciassettesima concorrente col brano “Senza appartenere”.

Sul palco, dopo un presunto inconveniente tecnico, fa la sua comparsa l’intero cast dell’ultimo film di Muccino, “A casa tutto bene”: con Baglioni al pianoforte gli attori cantano a squarciagola “Bella Senz’Anima”.

Rimane il tempo per gli ultimi concorrenti in gara: Renzo Rubino si esibisce con “Custodire“, Enzo Avitabile e Peppe Servillo cantano “Il coraggio di ogni giorno”, mentre Le Vibrazioni fanno anche loro una dovuta reunion per tornare sul palco dell’Ariston con “Così sbagliato”, brano energico che chiude la gara.

La classifica della prima serata di Sanremo 2018

Non ci saranno eliminazioni quest’anno, ma la classifica della prima serata – che ha contato i voti della giuria demoscopica – potrà essere ancora ribaltata:

classifica prima serata sanremo 2018

I nomi “sicuri” al momento sono quelli di Annalisa, Lo Stato Sociale, Max Gazzè, Meta e Moro, Nina Zilli, Noemi e Ron.

classifica prima serata sanremo 2018

In bilico invece Luca Barbarossa, Elio e Le Storie Tese, Giovanni Caccamo, Mario Biondi, The Kolors e Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico.

classifica prima serata sanremo 2018

Pessimo risultato, ma ancora parziale e quindi ribaltabile, per Red Canzian, Decibel, Diodato e Roy Paci, Enzo Avitabile e Peppe Servillo, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Le Vibrazioni e Renzo Rubino, complici anche le esibizioni in tarda serata.

 


Tags :