Uomini e Donne Trono Over, clamoroso ‘vaffa’ di Tina Cipollari a Gemma

  • blog notizie - Uomini e Donne Trono Over, clamoroso ‘vaffa’ di Tina Cipollari a Gemma Uomini e Donne Trono Over

Uomini e Donne Trono Over. Altro capitolo dell’eterno litigio tra l’opinionista, Tina Cipollari, e la tronista, Gemma Galgani. Il centro della questione è, come sempre, il bel Giorgio Manetti.

Uomini e Donne Trono Over, il clamoroso ‘vaffa’ di Tina a Gemma

In un’intervista rilasciata ad un settimanale, Giorgio aveva dichiarato: “Ero innamorato di Gemma”. Durante la puntata di ieri, però, Manetti smentisce tutto. Questo ha scatenato l’ira della Galgani che ha accusato Tina di influenzare Giorgio. “Leggere che eri innamorato di me è stato un macigno – dice Gemma -. Mi conferma che qualcosa ti condiziona, credo Tina. Hai detto queste cose ed in studio sei completamente diverso”. Gemma e Giorgio non riescono a chiarire.

La donna è furiosa: “Non riesco a crederti. Perché l’hai detto? L’ho letta sul giornale, un giornale importante e ho pensato fosse vero”. Giorgio risponde: “Invece di dirlo qui, potevi chiamarmi al telefono. Hai il mio numero e ti avrei spiegato cosa fosse successo”.

La discussione finisce in quasi rissa, con Tina stufa di essere chiamata in causa dalla dama di Torino come motivo di rottura tra lei e il fiorentino. Per concludere il furibondo battibecco, un “vaf****o una volta per tutte” pronunciato dall’opinionista a Gemma.

Uomini e Donne Trono Over, la presentazione del libro di Giorgio

La puntata del Trono Over di ieri si è trasformata nella presentazione del nuovo libro di Giorgio Manetti, “Il gabbiano e le principesse”. Sono proprio i contenuti dello scritto a provocare la rabbia di Gemma. Giorgio le dice: “Gemma, leggi bene il mio libro, te l’ho regalato! Ci sono due capitoli sulla parola ‘Ti amo’, su cosa significhi per me. Da lì capisci come io interpreto l’amore, un’arma a doppia taglio. Chi vuole capire chi e come sono, non deve leggere i social ma il mio libro. Ci ho messo un anno a scriverlo, lì c’è il mio pensiero, lì ci sono io”.


Tags :