Scomparso ragazzo in trentino: ancora senza esito le ricerche

  • blog notizie - Scomparso ragazzo in trentino: ancora senza esito le ricerche scomparso ragazzo in trentino

Scomparso ragazzo in Trentino. Marco Boni, un ragazzo di 16 anni, è scomparso venerdì dopo lo scuola. Avrebbe dovuto incontrare la madre, per ritornare a casa con lei, a Tione di Trento, ma non si è mai presentato all’appuntamento.

Scomparso ragazzo in Trentino, le ricerche

Alle 14:00, aveva chiamato la mamma per avvertirla che sarebbe andato a fare una passeggiata sulla Rocchetta, sopra Riva del Garda. Da quel momento, non si hanno più sue notizie. Il suo cellulare risulta spento dalle 15:30. Giorno 16 febbraio, di pomeriggio, è stata fatta la denuncia di scomparsa presso la polizia di Riva del Garda. Immediatamente, sono iniziate le ricerche che vedono impegnati i vigili del fuoco, il soccorso alpino e le forze dell’ordine. È il terzo giorno che il ragazzo passa all’addiaccio, con temperature di molto sotto lo zero.

Scomparso ragazzo in Trentino, gli appelli su Facebook

Su Facebook, i compagni di scuola di Marco e diversi genitori hanno lanciato richieste di aiuto. “Chiunque incontri Marco, avvisi subito la polizia”. “Marco Boni è scomparso ieri da Riva del Garda. Se qualcuno l’avesse visto chiami la polizia”, questi alcuni dei post. Ma Marco non si trova, sembra scomparso nel nulla: l’ultima segnalazione considerata plausibile relativa al passaggio del ragazzo risale a giorno 16 febbraio, alle ore 19, in Via Del Molino. Gli inquirenti escludono che il ragazzo si sia allontanato volontariamente.

Scomparso ragazzo in Trentino, uno studente modello

Marco Boni ha 16 anni, è un ragazzo e uno studente modello. Frequenta, con ottimi risultati, il liceo classico a Riva del Garda e, durante la settimana vive, da solo, in un monolocale a a Varone. È anche uno sportivo. Ha giocato a tennis, fatto immersioni e, soprattutto, è un bravo escursionista: ama passeggiare in montagna, soprattutto sui monti del Garda. Il padre, Guido, è farmacista, mentre la mamma, Silvia Caramatti, occupa un posto di responsabile nel settore farmaceutico di Rovereto. La famiglia Boni è una famiglia tranquilla e benestante, conosciuta e benvoluta.


Tags :