Genero di Trump declassato: non ha più accesso a informazioni segrete

  • blog notizie - Genero di Trump declassato: non ha più accesso a informazioni segrete
    genero di Trump

Genero di Trump declassato. Il genero di Donald Trump, Jared Kushner, consigliere del presidente alla Casa Bianca, è stato declassato. Non potrà più avere accesso alle informazioni segrete dell’intelligence americana. Kushner perde la “security clearance”: il nullaosta proviene dalle indagini condotte negli ultimi mesi dall’fbi.

Genero di Trump declassato. Paesi esteri hanno cercato di corromperlo

Jared Kushner, marito di Ivanka Trump, figlia del presidente, aveva avuto un ruolo importante nella campagna presidenziale. Dopo la vittoria di Trump si era trasferito a Washington come consigliere del presidente e aveva ricevuto temporaneamente la “security clearance”. Tramite questa poteva avere accesso ad informazioni riservate, tra cui il daily brief del presidente. Il programma giornaliero contiene le informazioni di intelligence più importanti. Dopo tredici mesi dal suo insediamento, però, non ha ancora ricevuto la piena approvazione per questa posizione favorevole. «Sono sicuro che John Kelly prenderà la decisione migliore» ha affermato Trump. Ha infatti deciso di non intervenire sulla questione del genero e lasciar fare al capo dello staff della Casa Bianca.

Il “Washington Post” ha dichiarato che i rappresentanti di almeno quattro paesi avrebbero provato a corrompere Kushner. Emirati Arabi, Cina, Israele e Messico avrebbero cercato di manipolarlo. Obiettivo era far leva sui suoi business, sulle sue difficoltà finanziarie e sulla sua inesperienza politica. Il genero di Trump, erede di un impero nel settore edilizio, aveva infatti di recente intrattenuto rapporti con i cinesi per ottenere un finanziamento per la costruzione di un grattacielo. Erano già state intraprese indagini sulla liceità delle costruzioni della famiglia Kushner, in particolare su un affare immobiliare a Manhattan. Da queste, era emerso un buco finanziario che Jared avrebbe coperto con fondi provenienti dal Qatar e dall’Arabia Saudita. Il super procuratore Robert Mueller sta verificando che non ci siano in ballo relazioni ambigue tra i debiti della famiglia Kushner e le nuove conoscenze in Arabia.

Indagini all’interno della Casa Bianca: Porter e Bannon già fuori.

Alla Casa Bianca continuano le indagini condotte dall’fbi per la security clearance. Già Robert Porter, consigliere del presidente Trump, era stato costretto alle dimissioni. Era stato accusato di molestie e percosse nei confronti delle due ex mogli e per questo allontanato dalla Casa Bianca. Steve Bannon, fidato consigliere di Trump, era stato anch’egli cacciato dopo aver accusato il presidente stesso di essere un sovversivo e un antipatriottico.

Non si sa ancora se Kushner potrà continuare a lavorare ai suoi impegni diplomatici senza l’accesso alle informazioni riservate. Il genero del presidente si stava occupando dei rapporti diplomatici con il Messico, della modernizzazione tecnologica del governo federale e del processo di pace tra israeliani e palestinesi.

Manca il responso ufficiale del capo di gabinetto Kelly per sapere quale sarà il destino di Jared Kushner.


Tags :