Orologi indietro di sei minuti in Europa: tutta colpa della politica

  • blog notizie - Orologi indietro di sei minuti in Europa: tutta colpa della politica orologi elettrici indietro

Orologi elettrici indietro di ben sei minuti, gli apparecchi elettrici di tutta Europa hanno accumulato da gennaio scorso ben sei minuti di ritardo. La causa sarebbe un’alterazione nella rete elettrica europea dovuta alle tensioni tra Kosovo e Serbia.
“Prosecuzione della deviazione di frequenza, originata in Serbia/Kosovo, nella rete elettrica continentale europea” afferma il comunicato che ha reso la notizia ufficiale.

Orologi elettrici indietro di sei minuti: l’Entsoe e la frequenza elettrica

A rivelarlo è stato l’Entsoe, l’organismo rappresentante degli operatori di reti elettriche in 25 nazioni europee. Per comprendere come una disputella tra due stati possa arrivare agli orologi, le radiosveglie, i forni a microonde, i timer dei termosifoni all’interno delle nostre case e di cui facciamo uso comunemente bisogna approfondire alcune dinamiche.
L’Entsoe ci dice che la frequenza di elettricità europea è di 50 Hertz, un valore ricavato da una media e che non possiede dunque stabilità. Il Kosovo qualche settimana fa si è astenuto dal generare l’elettricità indispensabile per garantire tale valore. La Serbia sarebbe legalmente tenuta a rimediare e a compensare all’ammanco, per garantire l’equilibrio elettrico, tuttavia si è rifiutata di farlo.

Orologi elettrici indietro: la causa è un conflitto politico

Le ragioni vanno ricercate nei conflitti che da un decennio, dalla secessione del Kosovo, avvicinano e allontanano i due stati.

La situazione è grave e pensare che un conflitto tra due stati possa cambiare, seppur minimamente, l’assetto dell’Europa lascia pensare. L’Etsoe lancia l’allarme e richiede al più presto “una soluzione politica”.

Susanne Nies, rappresentante dell’Etsoe, ha rivelato martedì scorso che la deviazione è stata bloccata, puntualizzando tuttavia la necessità di energia in eccesso nel sistema.

Non resta che correre ai ripari e correggere l’imperfezione manualmente. I ritardatari cronici potrebbero lasciare gli apparecchi come sono, in modo tale da recuperare sei minuti (d’anticipo) sul tempo effettivo del ritardo.

Di necessità virtù in fondo.


Tags :