Parto nel Mar Rosso: turista russa mette al mondo un bimbo in mare

Parto nel Mar Rosso, la località che ha ospitato l’evento eccezionale è Dahab, nel Governatorato del Sinai.

A riprendere l’evento passo dopo passo è stata Hadia Hosny El Said, una giocatrice di badminton 29enne che si è trovata al posto giusto al momento giusto.

Le sue fotografie hanno fatto in poco tempo il giro del mondo, rendendo il momento memorabile.

La donna era affacciata alla finestra di casa e seguendo le mosse del gruppo di persone a riva ha sfruttato il momento.

Parto nel Mar Rosso: la famiglia è di origini russe

La famiglia del nascituro è di origini russe e si è recata sulle acque del Mar Rosso appositamente per far venire al mondo il proprio figlio.

I genitori non sono certo stati degli sprovveduti, con loro era presente un medico specializzato nelle nascite in acqua che li ha seguiti durante tutta la procedura.

Oltre al marito e alla moglie era presente la loro primogenita, la bambina, ben attenta, ha assistito alla nascita del fratellino.

Parto nel Mar Rosso: immagini uniche

Le immagini straordinarie parlano da sole, un momento unico che ritrae perfettamente la nascita.

Nelle foto si vedono il padre del bambino e il medico che tengono in braccio il nascituro con ancora il cordone ombelicale attaccato. La placenta del bimbo è stata riposta in un contenitore di plastica.

Parto nel Mar Rosso: la donna è uscita dall’acqua da sola

La donna sembra in ottimo stato e agile, esce dalle acque in bikini e sulle sue gambe: “Sembra che abbia fatto solo una nuotata e non che abbia partorito un bambino», è uno dei commenti che ha risuonato sul web.

La fotografa di fortuna ha ripreso tutti i momenti salienti per poi condividerli su facebook, di lì a poco le immagini erano già da un capo all’altro del globo.


Tags :