Mangia peperoncino piccante: accusa malore e finisce in ospedale

  • blog notizie - Mangia peperoncino piccante: accusa malore e finisce in ospedale mangia peperoncino

Mangia peperoncino piccante e accusa un malore. Vittima della disavventura è un uomo di 34 anni che ha ingerito il “Carolina Reaper”, un peperoncino molto piccante, durante una gara di degustazione di peperoncini negli Stati Uniti.

Mangia peperoncino piccante: la tac ha evidenziato una vasocostrizione cerebrale reversibile

L’uomo ha  subito accusato forti dolori alla testa e violenti conati di vomito, che lo hanno convinto a recarsi al pronto soccorso Basset Medical Center dove è stato sottoposto a tutti dovuti accertamenti, compresi test per malattie neurologiche. La tac predisposta dai medici ha infatti evidenziato una restrizione di diverse arterie del cervello del 34 enne che gli ha causato  un mal di testa  che i dottori hanno diagnosticato come “rombo di tuono” che ha dato seguito alla sindrome di vasocostrizione cerebrale reversibile. Tale sindrome è si solito causata dall’assunzione di droghe o determinati farmaci, ma in questa occasione a scatenare la restrizione temporanea delle arterie è stato proprio il ” Carolina reaper”, il peperoncino più piccante al mondo.

L’episodio è stato raccontato dai medici del Basset Medical Center di New York pubblicando l’articolo sul British Medical Journal Case Reports, nel quale dichiarano che “dato lo sviluppo dei sintomi immediatamente dopo l’esposizione ad una sostanza vasoattiva nota, è plausibile che il nostro paziente abbia avuto una Rcvs secondaria al Carolina reaper”.

Mangia peperoncino piccante: l’uomo sta meglio

Il protagonista della disavventura adesso sta meglio, si è sottoposto a controlli nei giorni successivi al malore, e una ulteriore tac eseguita dopo una settimana ha mostrato le arterie dell’uomo tornata alla normale condizione. Tuttavia non è stato il primo a rimanere vittima del pericoloso peperoncino, visto che nel 2016 si era verificato un altro caso simile,  in cui un 36 enne dopo aver degustato del pollo con il Carolina Reaper aveva accusato gli stessi sintomi, recandosi di conseguenza all’ospedale dove gli è stata diagnosticata una vasocostrizione cerebrale reversibile.

Il peperoncino in questione, il Carolina Reaper è stato dichiarato il più piccante al mondo e più difficile da mangiare per il suo gusto cosi forte, con una concentrazione di capsaicina che se a contatto con la pelle può provocare forte bruciore.


Tags :