Forlì, padre spara alla figlia disabile, poi tenta di togliersi la vita

  • blog notizie - Forlì, padre spara alla figlia disabile, poi tenta di togliersi la vita
    Forlì, padre spara alla figlia disabile

Forlì, padre spara alla figlia disabile, poi tenta di togliersi la vita. La tragedia è avvenuta questa mattina in un garage in via San Domenico a Meldola, in provincia di Forlì. L’uomo ha prima sparato alla figlia, uccidendola, e poi si è sparato alla testa. In gravissime condizioni, è stato portato all’ospedale Bufalini di Cesena.

Forlì, padre spara alla figlia disabile, poi si spara alla testa

Forlì, padre spara alla figlia disabile e poi tenta di togliersi la vita. La terribile tragedia familiare è avvenuta questa mattina, intorno alle otto, a Meldola, piccolo comune in provincia di Forlì-Cesena. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la mattina anzichè procedere normalmente, secondo le loro abitudini, avrebbe preso una piega diversa. Ogni mattina, infatti, il padre era solito accompagnare la ragazza alla fermata per aspettare il mezzo di trasporto che l’accompagnava alla struttura “Davide Druri”, che prestava assistenza alla ragazza. Questa mattina, invece, intorno alle 8:30, il padre ha portato la ragazza in un garage. Una volta dentro, l’uomo le ha sparato e poi ha tentato di togliersi la vita. La figlia disabile, di 45 anni, è morta sul colpo, mentre lui è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Bufalini di Cesena in gravissime condizioni. Secondo i primi riscontri l’arma era detenuta regolarmente.

Forlì, padre spara alla figlia disabile: si indaga sulle cause del gesto

Forlì, padre spara alla figlia disabile e poi tenta di togliersi la vita. Gli inquirenti stanno cercando di capire quali possano essere le cause che hanno portato il padre a compiere l’atroce gesto. Secondo una prima ipotesi, l’uomo non era più in grado di far fronte alle spese mediche e assistenziali. La figlia disabile, di 45 anni, era cerebrolesa dalla nascita a causa di gravi complicanze durante il parto. L’uomo aveva quindi badato a lei e sostenuto spese mediche per 45 anni. Probabilmente esasperato dai problemi economici, ha deciso di porre fine alla vita di entrambi. Con la figlia, è riuscito nel suo intento. Per lui ancora non si sa quale sarà il suo destino, lotta tra la vita e la morte in ospedale.


Tags :