Winx approdano in Borsa: Rainbow chiede la quotazione

  • blog notizie - Winx approdano in Borsa: Rainbow chiede la quotazione

Winx approdano in borsa: a dare la notizia la Rainbow, la società di Loreto attiva nel settore
dell’intrattenimento per bambini e produttrice di vari cartoni animati di successo, tra cui le famose fatine
Winx.
Iginio Straffi, a capo della società, ha infatti presentato la domanda di ammissione alla quotazione delle
proprie azioni ordinarie sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana,
quotazione che sarà realizzata con collocamento rivolto solamente ad investitori qualificati in Italia e
istituzionali all’estero. Le azioni ordinarie offerte e messe in vendita saranno quelle di Straffi e Viacom
Holdings Italia, i due soci di maggioranza che detengono rispettivamente il 70,38% e il 29,62% del capitale
sociale della società.

Winx approdano in Borsa: operazione conclusa entro maggio 2018

La casa di produzione prevede di completare l’operazione entro maggio 2018, compatibilmente con il
rilascio del provvedimento di ammissione da parte di Borsa Italiana e all’approvazione del prospetto da
parte di Consob. Il gruppo che include nel progetto l’opzione Greenshoe la quale permette di aumentare la
dimensione dell’offerta in conseguenza all’eccesso di domanda, prevede che l’offerta iniziale possa
comprendere al massimo il 40% del capitale sociale di Rainbow. Questo permetterà ai due soci di controllo
Straffi e Viacom Holdings Italia di detenereil controllo della maggioranza del capitale, precisando in una
nota che “ la società non sarà contendibile anche ad esito dell’offerta”.
UniCredit Corporate & Investment Banking e Credit Suisse Securities agiscono in qualità di Joint Global
Coordinator e Joint Bookrunner e UniCredit Corporate & Investment Banking anche in qualità di Sponsor.

Winx approdano in Borsa: la storia di Rainbow

Il Gruppo Rainbow ha alle spalle 20 anni di storia e di successi, producendo cartoni animati e serie tv
diventati più che famosi tra i bambini e i teenagers; nel 2015 acquisisce lo studio d’animazione canadese
Bardel Entertainment portando cosi la produzione a Vancouver. Il suo maggior successo è stato la
produzione della serie televisiva Winx Club, il cartone animato dedicato alle famose fatine, in onda dal 2004
e trasmesso in più di 130 paesi, tra cui il Giappone dove opera in partership con Netflix.


Tags :