Libia: sarebbe morto Haftar, braccio destro di Gheddafi. E’ giallo

  • blog notizie - Libia: sarebbe morto Haftar, braccio destro di Gheddafi. E’ giallo

 E’ giallo sulla morte del generale Khalifa Haftar, braccio destro di Gheddafi. Il generale libico Khalifa Haftar, comandante delle forze armate che fanno capo al Parlamento di Tobruk, sarebbe morto. Lo ha riferito sul proprio account Twitter il sito d’informazione Libya Observer, spiegando che la notizia sarebbe stata confermata da “fonti diplomatiche”. Anche molti media libici, tra cui Libyan Express e Alnabaa Tv, stanno rilanciando in questi minuti la notizia della morte dell’”uomo forte della Cirenaica”.

La smentita

Ma la smentita arriva dall’Unismil, la missione Onu in Libia, che su Twitter scrive: “L’inviato dell’Onu Ghassam Salamé ed il feldmaresciallo Khalifa Haftar hanno parlato oggi per telefono ed hanno discusso della situazione generale in Libia e degli ultimi sviluppi politici nel Paese”.  La notizia è stata subito smentita, dunque, all’agenzia russa Ria Novosti da fonti delle forze armate di Haftar, che nei giorni scorsi avevano anche smentito la notizia del ricovero di Haftar in un ospedale militare di Parigi, per un’emorragia cerebrale a seguito di un ictus, confermata dai media francesi.

 

 

 

Festeggiamenti a Tripoli

Le notizie dell’Unsmil non raggiungono però tutto il paese. In decine di persone, infatti, si rifersano in strada per sventolare bandiere e inneggiare alla fine del comandante delle forze armate che fanno capo al Parlamento di Tobruk.


Tags :