Studentessa accoltellata a Milano: rapina avvenuta in zona centrale

  • blog notizie - Studentessa accoltellata a Milano: rapina avvenuta in zona centrale studentessa accoltellata

Studentessa accoltellata a Milano. Questa notte una studentessa inglese è stata ferita con una coltellata all’addome mentre stava rientrando a casa, in via Franchino Gaffurio, zona centrale della capitale lombarda. Ad aggredire la ragazza sono stati due extracomunitari che hanno tentato di rapinarla.

Studentessa accoltellata a Milano: rapinata ed aggredita da due extracomunitari

Secondo una prima ricostruzione la studentessa, che frequenta l’università Cattolica, era in compagnia di un’amica coetanea, anche lei inglese e studentessa della Cattolica. Mentre stava facendo rientro in casa, due extracomunitari le hanno colte di sorpresa nel tentativo di  rapinarle. Dopo aver sottratto lo smartphone alla ragazza, le hanno inferto una coltellata all’addome. A chiamare i soccorsi l’amica della ragazza che ha assistito all’aggressione. In un primo momento sono apparse gravi le condizioni della studentessa per la posizione della ferita. Trasportata d’urgenza alla clinica Città Studi, le è stata suturata la ferita ed adesso si trova fuori pericolo.

Notte violenta a Milano, protagonista di varie aggressioni e rapine

E’ stata una notte violenta quella di ieri a Milano, protagonista di varie rapine ed aggressioni, una fra le altre avvenuta nelle vicinanze della via dove è stata aggredita la studentessa inglese. Infatti in via Settembrini, sempre nei pressi della stazione centrale, è stato rapinato e ucciso a coltellate un ragazzo di 23 anni, di origini bengalesi. Un’altra aggressione è avvenuta in via Padova dove un uomo romeno è stato aggredito all’uscita di un bar da un altro straniero, morendo una volta arrivato in ospedale.

Infine a Cinisello Balsamo, in provincia di Milano, un uomo italiano, 31 enne, senza fissa dimora, è stato rapinato ed accoltellato all’addome e al torace da due nordafricani che volevano appunto rubargli tutto ciò che aveva in possesso. Trasportato d’urgenza all’ospedale di Niguarda, è stato sottoposto ad operazione, ma non è ancora fuori pericolo. Sul caso indagano i carabinieri.

 


Tags :