Gmail cambia: ecco le cinque novità e le funzioni introdotte

  • blog notizie - Gmail cambia: ecco le cinque novità e le funzioni introdotte Gmail cambia

Gmail cambia: Google ha già messo a disposizione la nuova veste della sua casella di posta, introducendo cinque nuove funzioni e migliorandone aspetto e capacità.

La piccola rivoluzione di Gmail si basa su nuovi elementi che miglioreranno il servizio e lo renderanno più spendibile agli utenti.

Tra le novità ci saranno l’intelligenza artificiale per distinguere i messaggi importanti, il passcode e le email che si autocancellano.

Vediamo nel dettaglio le cinque novità del servizio.

Gmail cambia: la nuova veste grafica

Google ha definito il nuovo aspetto di Gmail: “fresco, ordinato e pulito”. La nuova interfaccia avrà un’estetica molto simile a quella degli smartphone a cui siamo abituati.

L’ordine degli elementi resterà invariata ma i tasti, le spaziature dei testi e i bottoni saranno modernizzati. Inoltre il servizio metterà a disposizione degli utenti tre modalità di visualizzazione tra cui scegliere.

La versione fornita automaticamente evidenzia nella lista di email in arrivo delle icone che permettono di accorgersi prontamente della presenza di allegati, di archiviare le singole email e di rispondere più rapidamente.

La seconda modalità di visualizzazione, la Comfortable, fornisce un quadro più compatto e libero dalle icone aggiuntive, in modo tale da permettere la visione di un numero maggiore di email.

La terza versione, la Compact, mira all’essenzialità.

Gmail cambia: più integrazione con le app della G suite

I passaggi da Gmail alle altre app saranno velocizzati. Gli utenti potranno accedere ad applicazioni come Drive, Calendar e Hangouts senza uscire dalla propria casella email.

Con la nuova barra laterale si potranno dunque aggiungere note, effettuare chiamate tramite la chat e accedere al calendario senza doversi disconnettere da Gmail.

La risposta rapida e la visualizzazione rimandata delle email

Smart Reply è la funzione che permetterà di rispondere subito ai messaggi di posta in entrata.
Con lo “snooze” gli utenti potranno rimandare la visualizzazione della posta ricevuta e programmare quando farla riapparire.

Una funzione molto utile specie per gli utenti che ricevono grandi quantità di email.

La quinta ed ultima novità riguarda il funzionamento offline che sarà supportato dalla nuova versione di Gmail.


Tags :