Incontro tra Corea del Nord e Corea del Sud: “Nuova era di pace”

  • blog notizie - Incontro tra Corea del Nord e Corea del Sud: “Nuova era di pace”
    incontro tra corea del nord e corea del sud

Incontro tra Corea del Nord e Corea del Sud. Ha avuto inizio stamattina, intorno alle 9:30 ora locale (02:30 ora italiana), lo storico incontro tra i leader coreani Kim-Jong un e Moon Jae-In. Il summit inter-coreano si sta svolgendo nel villaggio di Panmunjom, dove fu firmato l’armistizio che pose fine alla Guerra di Corea. “Una nuova storia comincia adesso”, la frase che ha scritto il presidente nord-coreano sul libro degli ospiti.

Incontro tra Corea del Nord e Corea del Sud: stretta di mano che passa alla storia

Incontro tra Corea del Nord e Corea del Sud. Il summit inter-coreano ha avuto inizio alle 9:30 di questa mattina (02:30 ora italiana). Il presidente nordcoreano, Kim-Jong un, e il presidente sudcoreano, Moon Jae-In, si sono si sono incontrati nello storico villaggio di Panmunjom. Zona demilitarizzata, Panmunjom ha una grande valenza storica. Qui, nel 1953, venne firmato l’armistizio che pose fine alla Guerra di Corea. Il presidente Moon lo ha atteso, sorridente, sopra il gradino di cemento che separa in due la Corea da 65 anni.

All’arrivo di Kim, i due si sono stretti la mano e il presidente nord-coreano ha varcato il confine. E’ il primo leader della Corea del Nord a varcare il confine dopo 70 anni. C’è stato, però, un fuori programma. Anche Kim ha invitato Moon ad oltrepassare la linea di confine e a mettere piede in Nord-Corea. Gesto di forte valore simbolico. Gli occhi di tutto il mondo sono puntati su di loro e la stretta di mano simbolica entrerà nella storia.

Incontro tra Corea del Nord e Corea del Sud: “Una nuova storia comincia adesso”

Incontro tra Corea del Nord e Corea del Sud. Dopo la solenne stretta di mano, i due leader coreani hanno proseguito a piedi sul suolo sudcoreano, diretti alla Peace House. I due presidenti sono stati scortati da un picchetto militare sudista che vestiva gli abiti tradizionali del regno unito di Corea. “Una nuova storia comincia adesso. Un punto di partenza della storia e di una nuova era di pace”. Questo quello che ha scritto il presidente nordcoreano nel libro degli ospiti. “Panmunjom è diventato un simbolo di pace, non più di divisioni”, ha detto, invece, il presidente della Corea del Sud. Il cerimoniale di benvenuto e la prima conversazione sono stati trasmessi live, mentre il colloquio vero e proprio si svolge a porte chiuse.

Summit inter-coreano: i temi dell’incontro

Incontro tra Corea del Nord e Corea del Sud. “Gli occhi e le orecchie del mondo intero sono rivolte a Panmunjom. Sento che il peso sulle nostre spalle è grande”. Ha annunciato il presidente sud-coreano prima di ritirarsi a colloquio. Temi principali affrontati nell’incontro sono la denuclearizzazione della penisola e il mantenimento della pace. “I due leader hanno avuto un dialogo sincero e franco sulla denuclearizzazione e sullo stabilire una pace permanente nella penisola di Corea e sullo sviluppo di legami intercoreani”. Ad annunciarlo è stato, Yoon Young-chan, portavoce di Moon.

Il mondo è in attesa della conclusione del colloquio per sapere cosa è scritto nel comunicato congiunto. La Corea spera che i due presidenti possano annunciare l’impegno di denuclearizzazione e l’annuncio di un piano di pace che possa superare l’armistizio del ’53. Se il summit andrà a buon fine, potrà rappresentare una buona base per un futuro incontro tra Stati Uniti e Corea del Nord.


Tags :