Accoltella la moglie e poi si lancia dal balcone: tragedia a Ciampino

  • blog notizie - Accoltella la moglie e poi si lancia dal balcone: tragedia a Ciampino Accoltella la moglie

Accoltella la moglie, è successo ieri vicino Roma a Ciampino. Un uomo ha tentato di uccidere la moglie, sgozzandola, poi si è ucciso gettandosi dal terzo piano del loro appartamento. L’uomo è morto, la donna è ricoverata in gravi condizioni per le ferite riportate.

A chiamare i soccorsi una vicina alla quale ha chiesto aiuto la donna gravemente ferita. Alle 5.46 di ieri mattina la visina ha chiamato la polizia: un uomo si era buttato dal terzi piano e il corpo era precipitato sul terrazzo dei garage.

Quando sono arrivati gli agenti l’uomo era ormai privo di vita, nel loro appartamento la donna, con una profonda ferita d’arma da taglio alla gola e il volto tumefatto.

E’ stata subito soccorsa e trasportata dal 118 in codice rosso, in gravi condizioni, al policlinico Tor Vergata.

Accoltella la moglie: ancora oscuri i motivi del gesto

Sembra che l’uomo, Alessandro T., abbia colpito la donna al culmine di una lite, forse per gelosia, la moglie è Maria G., 37 anni.

La dinamica e il movente del gesto sono ancora al vaglio degli investigatori del commissariato di Marino, che stanno conducendo le indagini, e stanno ascoltando vicini e familiari della coppia.

La donna ha cercato di difendersi disperatamente. Il 42enne, dopo aver inferto alcuni colpi, forse pensando di aver ucciso la donna, si è diretto verso il balcone e si è lanciato nel vuoto, morendo sul colpo.

Le urla avevano svegliato condomini e vicini che hanno dato l’allarme. A Ciampino è arrivata anche la polizia scientifica insieme al magistrato e al medico legale.
L’arma, un coltellaccio da cucina con una lama di trenta centimetri, è stata sequestrata.

La donna è stata sottoposta a un delicato intervento da parte dell’equipe chirurgica del policlinico di Tor Vergata. Accanto a lei la madre.


Tags :