Esplode appartamento a Crotone: 2 morti, grave una bambina

  • blog notizie - Esplode appartamento a Crotone: 2 morti, grave una bambina esplode appartamento

Esplode appartamento a Crotone. Nella notte tra lunedì e martedì si è verificata un’esplosione a Crotone, che ha causato il crollo delle pareti interne di un appartamento. Nell’incidente hanno perso la vita un uomo e una donna, mentre sono rimasti feriti tre bambini. Destano preoccupazione le condizioni di una di loro di appena 4 anni.

Esplode appartamento a Crotone: rimasto coinvolto un intero nucleo familiare. Due morti e una bambina in gravi condizioni

L’esplosione è avvenuta in un appartamento del quartiere popolare di Lampanaro, zona periferica di Crotone. Ancora da accertare le cause dell’esplosione che ha provocato il crollo delle pareti interne della casa, evitando tuttavia il crollo dell’edificio. Grossi detriti sono caduti per strada e sulle automobili. All’interno dell’appartamento in questione si trovava un’intero nucleo familiare, formato da 7 persone, rimasto tragicamente coinvolto nell’esplosione.

A perdere la vita Rita Murgeri di 55 anni, e il compagno Saverio Romano di 43 anni. Mentre a rimanere feriti sono tre bambini di 4, 7 e 10 anni. Preoccupanti sono le condizioni della bambina più piccola e nipote della donna morta, rimasta gravemente ustionata e quindi in pericolo di vita, adesso si trova presso l’ospedale di Bari dove la stanno sottoponendo a tutte le cure necessarie. Le altre due sorelline di 7 e 10 anni rimaste coinvolte nell’esplosione non sono in gravi condizioni e si trovano ricoverate presso l’ospedale di Crotone. Anche la madre delle bambine non si trova in gravi condizione, mentre il padre è rimasto illeso.

Esplode appartamento a Crotone: forse causato dallo scoppio di una bombola del gas

Sono in corso i dovuti accertamenti per chiarire le cause dell’esplosione, anche se l’ipotesi più accreditata è quella del malfunzionamento di una bombola del gas che ha provocato l’incidente rivelatosi fatale per due persone. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco, insieme ai soccorsi e alle forze dell’ordine allertati dai diversi residenti della zona che sono subito scesi in strada dopo un forte boato avvertito da diverse centinaia di metri di distanza. Sul posto anche il pm della Procura della Repubblica di Crotone Alessandro Riello e il questore Claudio Sanfilippo.


Tags :