Terrorismo, sgominate cellule jihadiste operanti in Italia: 14 arresti

  • blog notizie - Terrorismo, sgominate cellule jihadiste operanti in Italia: 14 arresti
    Terrorismo, sgominate cellule jihadiste

Terrorismo, sgominate cellule jihadiste operanti in Italia. Le indagini coordinate dalla Procura Nazionale Antimafia e Antiterrorismo hanno portato all’individuazione di una rete di supporto a gruppi terroristici. Guardia di Finanza e Polizia di Stato hanno arrestato 14 persone che, a vario titolo, supportavano gruppi integralisti di matrice islamica. Sgominate due cellule in Sardegna e Lombardia.

Terrorismo, sgominate cellule jihadiste operanti in Italia

Terrorismo, sgominate cellule jihadiste operanti in Italia. L’indagine, coordinata dalla Procura Nazionale Antiterrorismo e condotta dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia di Stato, ha portato all’individuazione di cellule jihadiste operanti in Italia. Le cellule jihadiste rintracciate e sgominate sono state due, operanti rispettivamente in Sardegna e Lombardia. Entrambe erano legate all’organizzazione qaedista Jahbat Al Nusra, attiva in Siria. Gli uomini che ne facevano parte erano riusciti a creare una vera e propria associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio di denaro e all’abusiva attività di erogazione di servizi di pagamento. In particolare, raccoglievano fondi all’interno delle comunità islamiche e li mandavano in Siria per finanziare le attività dei gruppi terroristici.

Terrorismo, sgominate cellule jihadiste: operazioni di Guardia di Finanza e Polizia

Terrorismo, sgominate cellule jihadiste operanti in Italia. L’operazione di smantellamento delle cellule jihadiste e l’arresto di coloro che ne facevano parte è scattata al termine di due distinte indagini coordinate dalla Procura Nazionale. Una condotta dagli uomini della Guardia di Finanza di Brescia, l’altra dalla Polizia di stato e dalla Digos di Sassari. In totale sono state 14 le ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip di Brescia e Cagliari. Sono in corso, invece, le perquisizioni domiciliari in Veneto, Lombardia, Emilia-Romagna e Sardegna.

Le indagini condotte dalla Guardia di Finanza hanno consentito di individuare un’associazione a delinquere composta da 10 siriani, operante in Lombardia. Sono stati tutti arrestati con l’accusa di riciclaggio di denaro e di abusiva attività di erogazione di servizi di pagamento, non solo in Italia. Riuscivano ad offrire tali servizi, infatti, anche in Svezia, Ungheria e Turchia.

Per due di loro è scattata anche la contestazione di finanziamento al terrorismo. Gli agenti della Polizia di Stato e della Digos di Sassari hanno, invece, individuato la cellula operante in Sardegna. Formata da 4 militanti, siriani e marocchini, anch’essa offriva supporto al gruppo terroristico di Al Nusra. Anche qui sono stati tutti arrestati. Le accuse sono: associazione con finalità di terrorismo, finanziamento del terrorismo e intermediazione finanziaria abusiva.


Tags :