Trapianto senza anestesia presso l’ospedale Molinette di Torino

  • blog notizie - Trapianto senza anestesia presso l’ospedale Molinette di Torino trapianto senza anestesia

Trapianto senza anestesia presso l’ospedale Molinette di Torino. E’ stato eseguito un trapianto di rene su un uomo  senza però sottoporlo ad anestesia generale perchè affetto da una rara insufficienza respiratoria.

Trapianto senza anestesia su un uomo affetto da grave insufficienza respiratoria

I medici dell’ospedale Molinette di Torino hanno eseguito un trapianto di rene su un uomo di 40 anni, senza tuttavia sottoporlo ad anestesia generale. La decisione medica è stata necessaria in quanto l’uomo trapiantato oltre a soffrire di una malattia cronica renale, è affetto anche da una rara malattia congenita che gli provoca un’insufficienza respiratoria.

Per questo motivo non è stato potuto sottoporre l’uomo alla classica anestesia generale prima di effettuare l’intervento, ma è stato sedato solo con un’anestesia combinata con peridurale e spinale, rimanendo comunque sveglio.

La malattia di cui soffre l’uomo è la Sindrome di Prune-Belly, che oltre alla malattia cronica renale, comporta l’assenza di muscoli addominali e anomalie delle vie urinarie. A questi sintomi spesso si manifesta il cosiddetto “pectus excavatum”, in gergo malformazione del disegno toracico che comporta un’insufficienza respiratoria. Anche se rara, è una sindrome che colpisce per lo più il genere maschile, ogni 35-50 mila individui.

Trapianto senza anestesia, intervento andato a buon fine

L’intervento andato a buon fine è durato cinque ore circa, tempistica necessaria per permettere al chirurgo di operare in questa situazione difficoltosa. Il paziente adesso si trova nel reparto degenza di Nefrologia universitaria.

L’equipe che si è occupata del complesso intervento è formata dall’anestesista Fabio Gobbi che ha perfezionato questa tecnica, dal dottor Omidreza Sedigh, dai dottori Aldo Verri e Caterina Tallia, tutti diretti dal dottor Pier Paolo Donadio.

Negli ultimi dieci anni sono già stati eseguiti dei trapianti con queste problematiche presso l’ospedale Molinette di Torino; nello specifico 250 persone affette da rare patologie non glomerulari  sono state sottoposte a trapianto di rene. L’ospedale Molinette di Torino è stato anche protagonista dei primi trapianti di rene eseguiti con la tecnologia robotica.


Tags :