Bagagli Ryanair, in arrivo nuove regole per l’imbarco

  • blog notizie - Bagagli Ryanair, in arrivo nuove regole per l’imbarco bagagli ryanair

Bagagli Ryanair: “troppi bagagli gratis in stiva”. E’ quello che trapela dalle dichiarazioni dell’amministratore delegato della compagnia aerea, la quale sta ponderando la possibilità di cambiare nuovamente le regole di imbarco dei bagagli.

Ryanair sta valutando se far pagare un supplemento per i bagagli in stiva

Si sta valutando attentamente la possibilità di apportare ulteriori modifiche alle regole di imbarco dei bagagli a mano a bordo degli aerei Ryanair. Secondo le parole dell’amministratore delegato della compagnia aerea low cost Micheal O’Leary  le nuove regole entrate in vigore a gennaio scorso sul numero di bagagli a mano da salire a bordo “Sta andando davvero bene, piace ai nostri clienti e ha migliorato i tempi di imbarco” ma aggiunge “sta creando problemi sul lato della gestione dei bagagli”.

Secondo la compagnia aerea infatti dopo avere eliminato la possibilità di portare a bordo due bagagli a mano, adesso si verificano problemi per la gestione dei bagagli da mettere in stiva. Si andrebbero infatti a porre in stiva oltre 120 valigie raccolti al gate e imbarcati gratuitamente, procedura che da un lato va a ridurre i tempi di imbarco, ma dall’altro renderebbe complessa la gestione degli stessi bagagli in stiva, soprattutto nelle giornate di grande affluenza. Per questo la Ryanair sta valutando se apporre ulteriori modifiche al regolamento dell’imbarco dei bagagli.

Tra le ipotesi che circolano sulle possibili nuove regole vi è quella di dare la possibilità di portare a bordo un solo bagaglio a mano a quei passeggeri che non hanno effettuato l’imbarco prioritario o la scelta del posto, mentre di porre il secondo bagaglio in stiva pagando un supplemento. Ciò non vale per quei passeggeri che invece acquistano l’imbarco prioritario e che hanno la possibilità di portare a bordo due bagagli a mano.

Le nuove regole sul numero di bagagli a bordo introdotte a gennaio

L’introduzione delle nuove regole sul numero di bagagli da portare a bordo, introdotte a gennaio di quest’anno è stata necessaria  in seguito a  un numero sempre crescente di persone che si presentavano con valigie fuori misura , creando non poche tensioni tra i viaggiatori che poi dovevano contendersi lo spazio disponibile nelle cappelliere, provocando spesso ritardi delle partenze. L’amministratore delegato O’Leary comunica che dopo l’introduzione delle nuove regole “nessuno fa più fatica a trovare spazio nelle cappelliere o sotto i sedili di fronte per i propri bagagli a mano”.


Tags :