Di Maio ritira impeachment a Mattarella: rilancia governo Lega-M5S

  • blog notizie - Di Maio ritira impeachment a Mattarella: rilancia governo Lega-M5S Di Maio ritira impeachment

Di Maio ritira impeachment a Mattarella. Il leader del Movimento 5 Stelle cambia direzione e si dice pronto a collaborare con il Presidente della Repubblica. Sul banco di prova torna l’ipotesi di un governo Lega-M5s, che trova l’appoggio anche di Fratelli d’Italia. L’ipotesi di un governo tecnico guidato da Cottarelli resta in bilico: non ha ancora presentato la lista dei ministri.

Di Maio ritira impeachment a Mattarella: “pronti a collaborare”

Di Maio ritira impeachment a Mattarella. La crisi della politica italiana si protrae ancora. Dopo non aver ricevuto l’appoggio di Salvini sulla messa in stato d’accusa del Presidente della Repubblica, il leader del Movimento 5 Stelle fa un’inversione di marcia. “Prendo atto che Matteo Salvini ‘cuor di leone’ non voglia fare l’impeachment e lì ci vuole la maggioranza”, ha detto Di Maio durante un comizio a Napoli. Non essendo possibile, senza la maggioranza, accusare il presidente di impeachment, Di Maio revoca la messa in stato d’accusa di Mattarella e si dice pronto a collaborare con lui.

Di Maio ritira impeachment a Mattarella: torna ipotesi di governo giallo-verde

Di Maio ritira impeachment a Mattarella e si dice pronto a collaborare con il Presidente. Un cambio radicale di rotta che potrebbe riaprire l’ipotesi di un governo giallo-verde. “Siamo pronti a rivedere la nostra posizione, se abbiamo sbagliato qualcosa lo diciamo, ma ora si rispetti la volontà del popolo perchè noi l’Italia la vogliamo salvare”. Ha proseguito così il leader del Movimento 5 Stelle durante il suo comizio a Napoli. “Un maggioranza c’è in parlamento, fatelo partire quel governo, basta mezzucci perchè di governi tecnici e istituzionali non ne vogliamo”. Ha insistito Di Maio, rivolgendosi al popolo italiano e facendo netto riferimento al Colle.

“La maggioranza c’è, se si vuole risolvere questa crisi e rassicurare i mercati si faccia partire un governo che ha già un programma chiaro. Voglio dire che questa crisi di certo non l’abbiamo generata noi” ha ribadito il leader del Movimento 5 Stelle. “Se i mercati hanno paura che l’Italia esca dall’euro è perchè qualcuno ha fatto girare questa balla che questo governo voleva uscire dall’euro ma la nostra volontà non è mai stata quella. Hanno usato la cosa dell’euro per impaurire le persone.”

Salvini: “Diamo il via al Parlamento”. Dalla loro parte anche Fratelli d’Italia

Di Maio ritira impeachment a Mattarella e rilancia l’ipotesi di un governo giallo-verde. Anche le intenzioni del leader della Lega appaiono chiare: andare al governo e far partire questa alleanza Lega-M5s. “Se voi non mollate io non mollo e noi al governo del Paese ci andiamo. Dovremo aspettare un mese, tre, ma ci andremo.” Ha detto Matteo Salvini, durante un comizio a Siena. “Come segretario della Lega chiedo ai presidenti di Camera e Senato di insediare le Commissioni. L’unica cosa che non permetterò è che, in attesa di capire cosa fa Cottarelli e dove va Mattarella, gli italiani abbiano un Parlamento che non lavora.”

Dalla loro parte si schiera anche la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. “Una maggioranza in Parlamento c’è, ed è formata da M5s e Lega. Era pronta a fare un governo e aveva stipulato un contratto di governo. Noi siamo stati critici però arrivati a questo punto siamo anche disponibili a rafforzare quella maggioranza con FdI.” Ha scritto la Meloni in un post su facebook. Si è poi rivolta direttamente a Mattarella e ha scritto: “Presidente, ci rifletta perchè non avremo molto tempo.”

Cottarelli in stand-by: ancora nessuna lista dei ministri

Di Maio ritira impeachment a Mattarella e rilancia l’ipotesi di un governo giallo-verde. Intanto, però, il premier incaricato, dopo la rinuncia di Conte in seguito al no su Paolo Savona, è Cottarelli. Ieri il presunto nuovo premier ha incontrato il Presidente della Repubblica intorno alle 16:30. L’incontro però non ha avuto lunga durata e già dopo mezz’ora Cottarelli ha fatto ritorno a Montecitorio. A quanto pare, Cottarelli ha aggiornato il Presidente sullo stato della situazione, ma non ha ancora fornito nessuna lista dei Ministri. E’ in corso in queste ore un ennesimo incontro con Mattarella. Cottarelli conferma di essere al lavoro sulla lista dei ministri, anche se la situazione non è facile da decifrare.

“Cottarelli è andato al Quirinale di nuovo e se ne è tornato, non c’è stato un solo gruppo parlamentare che ha detto che lo sostiene, perché tutti sanno che se fanno partire un altro governo tecnico non prendono zero, ma meno dieci, meno venti”. Ha commentato nel frattempo il leader del Movimento 5 Stelle. L’idea di tornare al voto ad ottobre o addirittura a luglio è ancora molto accesa.


Tags :