Morti annegati due giovani ad Ivrea: volevano recuperare un pallone

  • blog notizie - Morti annegati due giovani ad Ivrea: volevano recuperare un pallone morti annegati due giovani

Morti annegati due giovani ad Ivrea. La tragedia è avvenuta intorno alle 14:30 a Montalto Dora, nel lago Pistono. Due giovani richiedenti asilo, uno del Ghana e uno della Costa D’Avorio, sono finiti in acqua per recuperare il pallone con cui stavano giocando. Non vedendoli più riemergere, i villeggianti hanno subito chiamato i soccorsi. Dopo ore di ricerche da parte dei sommozzatori, i due corpi sono stati ritrovati senza vita.

Morti annegati due giovani ad Ivrea: volevano recuperare un pallone

Morti annegati due giovani ad Ivrea. L’incidente è avvenuto in provincia di Torino, a Montalto Dora. Due giovani richiedenti asilo, uno originario del Ghana di 25 anni e uno della Costa D’Avorio di 32 anni, sono morti annegati nel lago Pistono. Secondo le prime ricostruzioni, i due giovani stavano giocando a calcio sulle rive del lago, quando il pallone è finito in acqua. I due si sarebbero lanciati in acqua per recuperarlo, ma non sarebbero più riusciti ad uscire. A lanciare l’allarme sono stati dei villeggianti vicini che hanno assistito alla scena. I testimoni li hanno visti lanciarsi in acqua uno dopo l’altro senza più riemergere. Secondo quanto riferito agli inquirenti, pare che con loro ci fossero altri due ragazzi.

Morti annegati due giovani ad Ivrea: le operazioni di soccorso

Due giovani originati del Ghana e della Costa D’Avorio sono morti annegati nel lago Pistono. Sul luogo dell’incidente sono subito intervenuti i Vigili del Fuoco, i Carabinieri e il personale sanitario del 118. Nonostante il lago non fosse eccessivamente grande, le operazioni di soccorso sono state lente. E’ passato molto tempo prima che i corpi dei due ragazzi venissero ritrovati. Persino un elicottero si è alzato in volo per agevolare le operazioni di soccorso. Dopo diverse ore i due corpi sono stati ritrovati e portati in riva dai Vigili del Fuoco con dei gommoni. Per i ragazzi però non c’è stato più nulla da fare, i medici ne hanno confermato il decesso.

Resta ancora da chiarire la dinamica dell’incidente. Gli inquirenti stanno interrogando tutti i villeggianti residenti vicino al lago per capire se qualcuno ha visto qualcosa in più. L’ipotesi più accreditata, per il momento, pare sia quella che i due ragazzi non sapessero nuotare. Ci si chiede, però, perché si siano gettati in acqua per recuperare un pallone se non erano in grado di rimanere a galla. I Carabinieri della Compagnia di Ivrea continuano ad indagare.


Tags :