Cambiamento epocale in Arabia Saudita: patenti di guida a dieci donne

  • blog notizie - Cambiamento epocale in Arabia Saudita: patenti di guida a dieci donne patenti di guida a dieci donne

Cambiamento epocale in Arabia Saudita: consegnate le prime patenti di guida a dieci donne. L’Arabia Saudita era l’unico Paese al mondo in cui alle donne era vietato guidare. Dal 24 giugno non sarà più così perchè entrerà in vigore la revoca del divieto di guidare. Il principe ereditario Mohammed Bin Salam lo aveva già annunciato a settembre, oltre al riconoscimento di una serie di altri diritti per le donne.

Cambiamento epocale in Arabia Saudita: patenti di guida a dieci donne

Si tratta di una svolta epocale, un gesto che cambierà per sempre la storia dell’Arabia Saudita. Ieri sono, infatti, state consegnate le prime patenti di guida a dieci donne. Un gesto inaspettato e di grande valore che anticipa la revoca del divieto di guida per le donne che entrerà in vigore il 24 giugno.

L’Arabia Saudita era l’unico Paese al mondo in cui alle donne era imposto il divieto di guida. A cambiare le sorti delle donne arabe è stato il nuovo principe ereditario Mohammed Bin Salam, che, già a settembre, aveva annunciato questa inversione di rotta, questa enorme concessione.

La notizia delle patenti di guida alle donne ha sconvolto tutto il mondo arabo. Tale divieto, unico al mondo, era infatti diventato il simbolo più riconoscibile dell’intransigenza legislativa dell’Arabia Saudita riguardo alle libertà concesse alle donne. Era stato introdotto nel 1990 in modo informale dall’autorità religiosa “wahhabita”, una delle più antiche ed influenti in Arabia. Era poi diventato parte integrante della politica di Governo. La concessione delle patenti di guida alle donne non è stata infatti ben accolta soprattutto dai religiosi.

Nuovi diritti per le donne in Arabia Saudita

Le foto delle prime donne alla guida sono subito diventare virali e hanno fatto il giro del mondo. Entro la prossima settimana saranno più di 2000 le donne saudite che riceveranno la patente di guida. Importante conquista quella fatta in questi giorni dalle donne arabe che per troppo tempo sono state private di tutto. La concessione delle patenti di guida alle donne è stata solo una delle tante riforme indette dal nuovo principe.

Mohammed Bin Salam ha, infatti, concesso alle donne di entrare negli stadi, di viaggiare all’estero, di frequentare le scuole superiori e di concedersi particolari cure mediche. Cose che per le donne occidentali sembrano ormai scontate, fino a pochissimo tempo fa erano infatti vietate alle donne arabe senza il consenso del loro tutore maschio. Mohammed Bin Salam ha inoltre ordinato l’apertura di diversi cinema e concesso l’organizzazione di concerti dal vivo, prima proibiti.


Tags :