Giovane trovato impiccato nel milanese, si cerca la fidanzata nell’Adda

  • blog notizie - Giovane trovato impiccato nel milanese, si cerca la fidanzata nell’Adda Giovane trovato impiccato nel milanese

Giovane trovato impiccato nel milanese, si teme per la fidanzata di cui si sono perse le tracce. La vicenda si sta consumando a Melzo, nel milanese, dove Manuel Buzzini, 31 anni, operaio è stato trovato impiccato ieri nella casa di sua nonna. Della fidanzata intanto, la sua ragazza di 21 anni risulta scomparsa.

I vigili del fuoco stanno cercando con l’elicottero e i sommozzatori, l’allarme è stato lanciato ieri dopo il ritrovamento del giovane, il quale, uscito con l’auto, sarebbe rientrato senza la vettura e con i vestiti fradici.

Le ricerche della ragazza e dell’auto del fidanzato, si sono concentrate lungo gli argini del fiume Adda e del canale Muzza e nelle cave adiacenti. Dopo ore di ricerche è stato recuperato nel canale Muzza all’altezza della centrale idroelettrica di Paullo (Milano) il paraurti con annessa targa dell’auto.

Giovane trovato impiccato nel milanese: la ricostruzione delle ultime ore

Manuel Buzzini viveva con la fidanzata Sara Luciani, di 10 anni più giovane, a casa dei genitori di lei, da dove i due sono usciti in auto, una Golf, la sera dell’8 giugno.

I carabinieri della Compagnia di Cassano d’Adda, insieme ai vigili del fuoco e alla Protezione Civile, la stanno cercando in zona. La ragazza non risulta essere in possesso di un cellulare. Secondo quanto appurato ai carabinieri, ai famigliari e conoscenti non risultano problemi nella relazione tra i due.

Purtroppo si fa sempre più strada l’ipotesi dell’omicidio-suicidio nella tragica vicenda dei due fidanzati. Gli investigatori hanno subito notato che i vestiti addosso all’operaio impiccato erano bagnati, e le scarpe sporche di fango. Due elementi che ricondurrebbero alla zona dove è stato trovato il paraurti dell’auto della giovane, nei pressi della centrale idroelettrica di Paullo, alle porte di Milano, lungo le sponde del canale Muzza. Condividi

Appare molto più sfumata, invece, l’ipotesi del doppio suicidio, ovvero che uno dei due abbia trovato morto l’altro e a quel punto, preso dalla disperazione, si sarebbe ucciso.


Tags :