Legnago, ragazza morta in casa: non ha retto alla morte dei genitori

  • blog notizie - Legnago, ragazza morta in casa: non ha retto alla morte dei genitori Ragazza morta Legnago

Una storia strappalacrime quella di Alice Signorini, giovane ragazza di 26 anni, e dei suoi genitori. A riportarlo è repubblica.it, che ha raccontato la storia di questa famiglia sfortunatissima: una vicenda nefasta, terminata con la morte di tutti e tre i componenti della famiglia. La ragazza morta per cause naturali, probabilmente per anoressia.

La triste vicenda di Alice, ragazza morta di anoressia

Dopo mesi di sofferenze a causa di una terribile malattia, il primo a spegnersi è stato il padre della ragazza, Paolo Signorini, particolarmente noto nella comunità di Bergantino per il suo ruolo di attore, defunto a 55 anni nel Novembre del 2015. Successivamente, il destino beffardo ha tolto ad Alice anche la madre, spirata a 49 anni per un cancro inguaribile: se per l’intero paese di Bergantino è stato un momento di dolore collettivo, per Alice Signorini la scomparsa di entrambi i genitori è stato l’evento peggiore della sua vita.

In particolare, dopo la morte del padre Paolo, il rapporto tra Alice e la madre si era stretto ancora di più, al punto che la giovane ragazza era riuscita ad attraversare un periodo difficile come questo ottenendo la tanto agognata laurea in Scienze della Formazione all’Università di Verona.

La sensibilità di Alice

La ragazza ventiseienne non è riuscita a reggere tutta la tristezza che albergava dentro di lei: questa terribile serie di lutti ha segnato Alice, dandole problemi psicologici prima e fisici poi. Una giovane donna particolarmente sensibile, che ha provato in tutti i modi a superare le difficoltà che la vita le ha posto davanti nel modo più crudo possibile, anche attivandosi nella ricerca di un lavoro per iniziare la sua carriera successivamente alla laurea conseguita: niente purtroppo però le ha dato il conforto necessario per sopravvivere.

Una tragedia annunciata

La ragazza ha patito così tanto per questa triste vicenda al punto da somatizzare eccessivamente tutte le sue sofferenze: nella giornata di ieri i suoi amici non riuscivano a contattarla in alcun modo, ragion per cui hanno chiamato immediatamente dei soccorsi. Quando i vigili del fuoco sono giunti a casa di Alice per capire cosa le fosse accaduto, l’hanno ritrovata nella sua stanza, senza vita. Tutti i suoi amici e familiari piangono la sua dipartita e la sua triste storia: sul profilo Facebook di Alice si trovano diversi messaggi di addio da parte di tutte le persone che le hanno voluto bene, e che sperano che adesso la giovane e sfortunata ragazza possa essersi ricongiunta con i suoi genitori.


Tags :