Migranti. Continua la lotta di Salvini contro Le Ong

  • blog notizie - Migranti. Continua la lotta di Salvini contro Le Ong

Dopo Aquarius, la nave con circa 600 migranti per la quale Matteo Salvini ha  scatenato un caso internazionale, scontrandosi con la Francia e proponendo la chiusura dei porti, prosegue la lotta del ministro degli Interni con le Ong.

Infatti, il titolare del Viminale Matteo Salvini è tornato ad alzare il tiro contro i battelli delle ong. Queste ultime, afferma su Facebook, “dovranno cercarsi altri porti (non italiani) dove dirigersi”, proprio come la Aquarius perché, spiega il leader leghista, “l’Italia non vuole più essere complice del business dell’immigrazione clandestina”.

 

Il post della discordia

Ecco l’infelice post di Salvini, considerando che si parle di vita umane. La nave della ong tedesca Lifeline è intervenuta nella notte in soccorso di 118 persone a bordo di un gommone in difficoltà al largo delle coste libiche. Ai passeggeri – tra i quali 14 donne, 4 bambini e un neonato – sono stati forniti giubbotti di salvataggio.

“Quando i fascisti ci fanno promozione…”. Con questo tweet ironico la ong tedesca Lifeline commenta l’avvertimento del ministro dell’Interno Matteo Salvini alle navi umanitarie che non verranno fatte attraccare in Italia.

“La nave Ong Lifeline commenta: “Quando i fascisti ci fanno pubblicità…”. Roba da matti. A casa nostra comandiamo noi, la pacchia è STRA-FINITA, chiaro? Insulti e minacce non ci fermano. Se voi mi aiutate, io non mollo! #chiudiamoiporti”. Lo scrive su Twitter il ministro dell’interno Matteo Salvini .

Crimi d’accordo con Salvini

“Anche in queste ore ci sono delle navi italiane che hanno raccolto migranti e che arrivano nei porti. Il governo italiano sta facendo una stretta sull’utilizzo delle Ong, sul modo in cui stanno intervenendo, incrementando le aspettative ed alimentando il traffico di esseri umani. Questo è  un meccanismo che ha fatto cambiare completamente la strategia ed è su quello che stiamo intervenendo”. Lo ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, Vito Crimi (M5s), a margine di un convegno a Catania di Area Dg su “Le nuove frontiere dell’immigrazione”.

 

Scontro Salvini-ong: “Fascista”, “Roba da matti”
Su Twitter si è scatenato anche uno scontro a distanza tra Salvini e la ong. “Quando i fascisti ci fanno promozione…” ha commentato l’associazione sul suo account. Il ministro dell’Interno non ha rinunciato a rispondere: “Una pseudo associazione di volontariato che dà del ‘fascista’ al vicepremier italiano? Questi non toccheranno mai più terra in Italia“. Lifeline negli stessi minuti ha fatto retromarcia, cancellando il messaggio precedente e precisando, forse in modo sarcastico: “No, @matteosalvinimi non è naturalmente un fascista. Ci è scivolato il mouse“. Ma Salvini non cede: “Roba da matti. A casa nostra comandiamo noi, la pacchia è STRA-FINITA, chiaro? Insulti e minacce non ci fermano. Se voi mi aiutate, io non mollo! #chiudiamoiporti”.

 

 


Tags :