Sanremo, omicidio dopo incidente: accoltellato uomo di 63 anni

  • blog notizie - Sanremo, omicidio dopo incidente: accoltellato uomo di 63 anni Omicidio Sanremo

Omicidio efferato per le strade di Sanremo, dove un uomo di 63 anni è stato ucciso a coltellate dopo una colluttazione causata da un incidente. La vittima in questione è Fernando Foschini, ex titolare del bar Mondovì, alla frazione Coldirodi, e sarebbe stato accoltellato all’addome con un fendente risultato letale.

La dinamica dell’omicidio

Foschini stava guidando in sella al suo scooter quando, a detta dei testimoni, sarebbe stato speronato da un’autovettura. L’incidente avrebbe scatenato l’ira dei due coinvolti, e così l’uomo alla guida dell’auto avrebbe improvvisamente estratto un coltello con cui ha ucciso la vittima a sangue freddo. In seguito all’omicidio, il colpevole sarebbe fuggito immediatamente facendo perdere le sue tracce: solo verso le 19:30 le Forze dell’Ordine sono riuscite a rintracciarlo e ad arrestarlo nei pressi di un supermercato.

I precedenti

L’omicida sarebbe stato una vecchia conoscenza di Foschini, una persona con cui non scorreva certamente buon sangue. Stando a quanto riportato da repubblica.it, tra i due c’erano già stati dei precedenti di violenza: il 3 Maggio del 2008 proprio Fernando Foschini si sarebbe reso protagonista di una lite con il suo omicida, sparandogli dei colpi di fucile per una presunta questione pendente circa dei debiti di lavoro che Foschini non aveva apparentemente pagato; in risposta a questa azione, il killer gli avrebbe distrutto le vetrate del bar dove la vittima lavorava.

L’epilogo della vicenda

Immediatamente dopo l’omicidio sarebbe intervenuto il 118 per soccorrere Foschini, ma non c’è stato niente da fare: l’uomo di 63 anni è morto poche ore dopo per la terribile ferita riportata durante la collutazione, troppo grave per salvarlo. Sul posto è intervenuta anche la Polizia, bloccando il passaggio lungo la via per registrare la vicenda ed analizzare la scena del crimine; ad ora l’omicida è accusato di omicidio e verrà giudicato per direttissima per l’efferato gesto di cui si è reso protagonista.


Tags :